Categorie
pillole

«Perché vi racconto questi fatti? Per dare un …

«Perché vi racconto questi fatti? Per dare una risposta a chi mi chiede: «Brizzi, perché ci stanno accadendo queste cose? Perché l’essere umano si è ridotto ad essere uno schiavo del sistema, ormai privo dei diritti più elementari? Lo Stato decide che non possiamo più darci la mano e che in certi giorni non possiamo uscire di casa. Come è potuto accadere tutto questo? Come è possibile che ci siamo ridotti così?» La mia risposta è: perché è esattamente quello che l’essere umano – e l’italiano in particolare – merita. L’essere umano medio staziona a un livello di coscienza infimo e quindi non è giusto che venga trattato come un uomo libero e responsabile. Voi vi appellate alla figura di un generico “essere umano” che è totalmente astratta e non corrisponde a ciò che poi sono i singoli individui nella realtà di tutti i giorni.

La grande maggioranza delle persone che incontriamo per strada, ha un modo di pensare e agire per cui meriterebbe di essere in galera. Lo dico senza giudizio, cogliendo la perfezione di ogni singolo comportamento, tuttavia questa è la realtà e non dobbiamo mai dimenticarcene. Fra noi e chi ci precede in coda alla cassa del supermercato potrebbero esserci milioni di anni di differenza evolutiva. Noi sopravvalutiamo il livello evolutivo del terrestre medio, ma i fatti che avvengono nel mondo ci riportano continuamente alla realtà. Se in questo periodo molti si sentono in prigione… forse è perché meritano di essere in prigione»

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Di Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Counselor. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: