«La sua assistente, Simone, aveva ventinove a …

«La sua assistente, Simone, aveva ventinove anni e trovava i partner sulle app, via computer o per telefono. Ci si aspettava, ormai, che una donna si presentasse ansimante di libidine, a quattro zampe, a implorare sesso. Dopo di che, finito di scopare, doveva fare l’occhiolino, una risatina, e scomparire in lontananza e fingere che andasse bene cosí, che l’intimità fosse solo un bisogno fisico che lei aveva, e lui doveva sentirsi libero di non chiamarla mai piú.»

Taffy Brodesser-Akner – Fleishman a pezzi

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: