«Il cacciatore tornò indietro e andò a prende …

«Il cacciatore tornò indietro e andò a prendere tre uomini, che dovettero portar dei secchi e vuotar lo stagno. E quando ne videro il fondo, ci trovarono un uomo selvatico, che aveva il corpo scuro come il ferro arrugginito, e i capelli gli pendevan sulla faccia e gli arrivavano alle ginocchia. Lo legarono con delle corde e lo condussero nel castello. L’uomo selvatico destò gran meraviglia, ma il re lo fece mettere in una gabbia di ferro nel cortile, e proibí che ne aprissero la porta, pena la vita; e la regina dovette prender in consegna la chiave. Da allora in poi, ognuno poté tornar nel bosco senza pericolo.»

Jacob e Wilhelm Grimm – Fiabe

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: