«Legittima la sospensione reiterata di tre me …

«Legittima la sospensione reiterata di tre mesi in tre mesi per il personale sanitario che non si vaccina contro il Covid-19 e per il quale non è possibile un repêchage in una diversa funzione, anche inferiore, per la quale non sia previsto l’obbligo vaccinale. Lo ha stabilito la Sezione Feriale Lavoro del Tribunale di Roma con tre ordinanze pubblicate il 20 agosto scorso (nn. 79835, 79833 e 79834) rigettando le domande (proposte con ricorsi ex artt. 669 bis e 700 c.p.c.) di tre operatori sanitari»

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: