Problema con fornitura di una porta: come agire?

faccio installare nuova portafinestra scorrevole,il venditore mette due viti nel binario della scorrevole per fissarlo al cassonetto, per questo motivo, in un secondo momento, quando ho aperto la portafinestra scorrevole,questa si è incastrata.Il venditore, nel tentativo di sbloccarla, rompe la parte di un gancio portante la finestra,dice che lo ordinerà ma che non è importante per la sicurezza.Non mi fido e scrivo alla casa produttrice che vuole nome del venditore e info sulla portafinestra per aprire una pratica e ovviare all’accaduto.Posso procedere con la casa produttrice o rischio una qualche denuncia da parte del venditore?La casa produttrice lo contatterà sicuramente e procedendo potrei rovinare la sua immagine con il suo fornitore di porte.

Non credo che tu possa rischiare una denuncia per aver semplicemente denunciato un vizio di un bene o di una fornitura.

Inoltre, va considerato che non tutti i danni sono risarcibili e/o rilevanti, ma solo quelli «ingiusti»: tali non sono quelli che si dovessero verificare nel legittimo esercizio dei propri diritti, tra cui il tuo, ad esempio, alla consegna di un bene esente da vizi e difetti.

Non mi sembra che ci sia niente di giuridicamente rilevante, eventualmente, per garbo e buona educazione, fai un colpo di telefono al venditore o comunque mettilo in copia nella corrispondenza con il fornitore.

Per gestire meglio, la prossima volta, situazioni del genere, valuta di munirti di una assicurazione di tutela legale.

Iscriviti al blog per non perdere i futuri aggiornamenti.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: