L’estinzione del reato.

Che cos’è la pratica di «estinzione del reato».

L’estinzione comporta il fatto che la pena che era a suo tempo stata irrogata e poi sospesa viene considerata come se fosse stata scontata, con la conseguenza che la persona torna ad avere la disponibilità potenziale di ulteriori due anni di sospensione condizionale, come se non ne avesse mai usufruito.

L’estinzione non comporta invece – nonostante il suo nome possa farlo pensare – la «pulitura» del certificato del casellario giudiziale: le Autorità (Magistratura, Carabinieri, Polizia, ecc.) che andranno ad interrogare il sistema, vedranno sempre che la persona è stata condannata per il tal reato, anche se poi dichiarato estinto (mentre i privati comunque non lo vedevano sin da prima, trattandosi di patteggiamento o decreto penale).

Quando e come si può chiedere.

L’estinzione del reato si può chiedere dopo 5 anni dalla sentenza di patteggiamento o dal decreto penale di condanna, e solo se la pena non supera i due anni e chi è stato condannato non ha commesso nuovi reati della stessa indole. Nel caso di contravvenzioni, cioè reati minori, la richiesta può essere fatta dopo 2 anni.

L’estinzione è prevista dall’art. 445 cod. proc. pen.

L’estinzione va chiesta tramite un ricorso, con l’assistenza di un avvocato, che si presenta al giudice che ha emesso la sentenza.

Costi.

Per la estinzione del reato, abbiamo definito una tariffa nel nostro listino flat.

Per tutte le altre sentenze diverse dal patteggiamento o dal decreto penale, si può chiedere la riabilitazione penale, con gli stessi effetti.

558 commenti su “L’estinzione del reato.”

  1. Salve sono mauro sono ex guardia giurata o avuto i seguenti procedimenti penali di cui uno per maltrattamenti in famiglia archiviato perché non cerano elementi neanche a livello indiziario poi uno per incendio doloso boschivo che in udienza preliminare sono stato assolto con sentenza non luogo a procedere perche il fatto non sussiste per ultimo querela per truffa ritirata dal querelante perché le o detto che se non l’avrebbero ritirata lo avrei querelato per dichiarazione falsa essendo anche lui una gpg a ritirato posso avere conseguenze perché o richiesto il rilascio rinnovo portodarmi gpg aggiungo che non o mai avuto condanne fino ad oggi e nessuna restrizione

  2. Lascia perdere hai gli impedimenti degli artt. 11 e 43 del TULPS che sono insormontabili nemmeno se tu facessi la riabilitazione. Esiste la discrezionalità della PA che per i titoli di polizia e risulta assolutamente restrittivi.

  3. Buongiorno, nel febbraio 2006 mi fermarono per un controllo durante la guida e risultai positivo all’alcool test. Mi arrivò il DP nel 2010 che subito pagai (ammenda). Ora ho partecipato ad un concorso statale per Operatore Giudiziario e sono risultato idoneo. Vorrei sapere se questa cosa mi potrebbe ostacolare l’assunzione presso la P.A. Nel Dp c’è scritto che il reato si estingue dopo 2 anni dalla contravvenzione se non viene commesso altro reato. L’unico reato è quello summenzionato. Potrebbero NON assumermi per questo reato nonostante è estinto? se sì, c’è modo di fare ricorso o altre maniere?
    Grazie.

      1. questi sono i requisiti: Le persone che alla data di pubblicazione dell’Avviso in Gazzetta Ufficiale (8/10/2019), nonché alla
        data di assunzione in servizio, siano in possesso dei seguenti requisiti:
        a) Cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di altro Stato membro dell’Unione europea. Sono
        ammessi altresì i familiari di cittadini italiani o di un altro Stato membro dell’Unione europea, che
        non abbiano la cittadinanza di uno Stato membro ma che siano titolari del diritto di soggiorno o
        del diritto di soggiorno permanente, nonché i cittadini di Paesi terzi titolari del permesso di
        soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello
        status di protezione sussidiaria, ai sensi dell’articolo 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.
        165. I soggetti di cui all’articolo 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 devono essere in
        possesso dei requisiti, ove compatibili, di cui all’articolo 3 del decreto del Presidente del Consiglio
        dei ministri 7 febbraio 1994, n. 174;
        b) Età non inferiore ai 18 anni;
        c) Possesso del diploma di Diploma di istruzione secondaria di primo grado (scuola media inferiore);
        d) Idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni a cui la procedura si riferisce (da intendersi per i
        soggetti con disabilità come idoneità allo svolgimento delle mansioni di cui al vigente
        ordinamento professionale);
        e) Qualità morali e di condotta di cui all’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.
        165;
        f) Godimento dei diritti civili e politici;
        g) Non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
        h) Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per
        persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego
        statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma lettera d) del testo unico, approvato con decreto del
        Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, e ai sensi delle corrispondenti disposizioni di
        legge e dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale dei vari comparti;
        i) Non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione
        dai pubblici uffici;
        j) Per i cittadini di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, posizione regolare nei riguardi
        degli obblighi di leva secondo la vigente normativa italiana.
        k) Per coloro che non sono cittadini italiani o cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea i
        precedenti punti f), g), i) e j) si applicano solo in quanto compatibili.
        l) Per coloro che non sono cittadini italiani è richiesta altresì una adeguata conoscenza della lingua
        italiana da accertarsi in sede di prova di idoneità di cui all’articolo 6 del bando

          1. potrebbere essere questo il requisito?
            e) Qualità morali e di condotta di cui all’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.
            165;

            1. Forse, ma sono cose da approfondire con una valutazione specifica e apposits, non si possono trattare in questa sede. Se credi, acquista una consulenza, ma per me butti via i soldi, meglio aspettare e vedere se effettivamente ci sono problemi o meno, che senso ha fasciarsi la testa prima di rompersela? Un abbraccio.

      2. Salve Tiziano
        Io una domanda:
        Nel 2013 ho fatto una riabilitazione per una condanna di ricettazione(non sto a raccontare tutta L assurda storia se no le impallo il blog)
        Si può chiedere l’estinzione ?
        Se faccio un concorso(aldilà della veridicità delle mie dichiarazioni), esce comunque sul castellare giudiziale?
        Grazie anticipatamente

  4. Salve avvocato,

    Ho accettato una offerta di lavoro in UK, dovrei trasferirmi ad inizio Aprile. Purtroppo, per via della brexit devo ora ottenere il passaporto e un visto temporaneo per potermi trasferire e iniziare a lavorare nel Regno Unito.
    Tuttavia, sono venuto a conoscenza oggi che la mia richiesta di rilascio del passaporto è stata sospesa poichè, in seguito a un incidente stradale (con concorso di colpa) nel quale l’altra parte ha riportato lesioni gravi, sto sostenendo la messa alla prova per non andare a processo.
    Avevo letto che in caso di carichi pendenti ho comunque diritto al rilascio del passaporto, la messa alla prova costituisce un caso speciale?

    Cordiali saluti,
    Andrea

  5. Salve , mi sono sposato in UK nel 2018 e sono residente in Inghilterra dal 2014. Nel 2019 ho rinnovato il passaporto ed alla domanda se fossi celibe o sposato ho risposto che sono celibe perché non ho fatto alcuna procedura di legalizzazione di matrimonio in Italia . Volevo chiederle se è legittimo quello che ho dichiarato per il rilascio del passaporto .

          1. Mi scusi per la domanda che forse può sembrare banale ma volevo chiederle se si può rischiare il carcere per questo pur essendo incensurato ed aver agito in buona fede .

  6. Certo capisco. Lei ora vive in Italia. Il fatto é avvenuto in olanda un anno fa e il codice penale, lo studio e il lavoro sono tutti in italia. Per caso sa qualcosa a proposito degli studi privati. Intendo, sa se essi richiedono il codice penale e la visura? O solo codice penale.
    La ringrazio tanto. Arrivederci

  7. Salve avvocato. Una mia amica é rimasta in stato di fermo in Olanda dopo esser stata fermata mentre cercava di rubare una maglietta in un negozio. È stata fatta uscire dopo un indagine, qualche ora di attesa in fermo e con cauzione. Ora ha visto il certificato penale e la visura del casellario ed entrambi sono puliti. Il fatto é avvenuto un anno fa. Dice che la situazione penale rimarra pulita dato che lo è stata fino ad ora? Per il fatto che non è passata in tribunale significa che non é classificato nelle condanne o sentenze? Ho letto che le sentenze vengono date solo in tribunale.
    Poi nella possibilita in cui emergesse( che credo sia minima ?) Si puo procedere con l’estinzione tra tre anni penso. Lei é fisioterapista in 2 anni. Sta studiando ora. So che alcuni concorsi pubblici chiedono sdi scrivere eventuali sentenze estinte. Sa qualcosa a proposito di studi privati o convenzionati? Ho letto che in questi sistemi privati é possibile che chiedano solo certificato e che non possano accedere alla visura. É vero? Grazie tante per la lettura.

    1. Non sarei in grado di fare previsioni del genere nemmeno se si trattasse di un procedimento italiano figurati con un olandese. Dovete prendere un legale olandese… In bocca al lupo.

  8. Matteo Graziani

    Salve avvocato senta ho un mio amico che è stato preso e ah confessato una rapina ma è stato rilasciato i poliziotti gli anno detto chearriveranno le carte all avvocato ma dopo 10 giorni non è arrivato niente secondo lei è normale ho lo anno graziato lei che dice è normale perché l avvocato ha detto che è una situazione anomale perché già doveva essere arrestato

  9. Buonasera Avv. Solignani,
    avrei un quesito da porle. La premessa: la mia convivente ha ereditato 5 fucili da caccia alla morte di suo padre (Ott. 2016) ed attualmente (Giu. 2020) queste armi sono custodite in una armeria locale. Purtroppo questa armeria chiudera’ fra pochi mesi e non ci sono molte alternative dato che non siamo in possesso di porto d’armi. Abbiamo pero’ scoperto che la mia convivente puo’ fare semplice domanda di detenzione di queste armi come unica erede, senza munizionamento, anche non avendo alcun porto d’armi. Il quesito: io nel 1998 ho subito una condanna ad 1 anno e 2 mesi con patteggiamento e condizionale (ex art 609 quater dell’ attuale cp, ma nel 1998 questo articolo non esisteva) ma non ho mai richiesto l’annotazione dell’estinzione del reato o la riabilitazione. Dato che nella domanda di detenzione armi da presentare in Questura (Grosseto) bisogna riportare anche il nominativo del convivente (dunque anche il mio, ovviamente) secondo la sua esperienza la mia pregressa condanna puo’ essere ostativa al rilascio di tale autorizzazione alla mia convivente che, ribadisco, non e’ di porto d’armi o di acquisto di munizionamento ma solo di detenzione di armi scariche in armadietto blindato? Oppure, per ovviare a questo problema, dovrei richiedere l’annotazione dell’estinzione del reato o la riabilitazione? La ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.

  10. Requisiti generali per l’accesso agli impieghi pubblici: cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica, i cittadini extracomunitari regolarmente soggiornanti se familiari di cittadini italiani e comunitari) o di uno degli stati membri dellUnione Europea o titolarità dello status di rifugiato; età non inferiore agli anni 18; non possono comunque essere ammessi alla procedura coloro che abbiano superato il limite di età previsto dalla vigente normativa in materia di collocamento a riposo; immunità da condanne penali, provvedimenti di interdizione o misure restrittive che escludano, ai sensi delle disposizioni vigenti, lassunzione nel pubblico impiego; essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva (per i candidati soggetti a tale obbligo). Non possono accedere allimpiego coloro che sono stati esclusi dallelettorato politico attivo o destituiti dallimpiego presso unapubblica amministrazione. Non possono altresì accedere allimpiego quanti sono incorsi nel licenziamento senza preavviso da una pubblica amministrazione, nei casi previsti dai Contratti collettivi di lavoro.Titolo di studio: diploma di istruzione secondaria di primo gradoAltri requisiti richiesti (abilitazioni, patenti, idoneità): PATENTE B in corso di validità.
    Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza per la presentazione delle candidature e devono permanere al momento dellassunzione.La verifica del possesso da parte degli ammessi deirequisiti generali di accesso al pubblico impiego e degli eventuali ulteriori requisiti richiesti sarà effettuata, in fase preassuntiva, dallEnte richiedente.

  11. Buongiorno Avvocato,

    Visto che io devo partecipare ad un concorso pubblico presso un Comune e devo compilate la domanda del concorso , non lo so come comportarmi in quanto nel 2007 ho ricevuto una condanna a 200 euro di multa Art 648 cpp con la riqualifica a- Art:712 cpp .
    Poi in appello ce stata la sentenza di estinzione per prescrizione del reato .
    -Adesso la mia fedina/*visura penale come risulta ?
    -Devo dichiarare la condanna ?

    Grazie e buona giornata

  12. Buongiorno io nell 2005 sono stato arrestato per furto siamo stati in 3 persone io quando sono stato arrestato sono stato in machina e altri du a rrubare a parte questa uno e stato rimandato in calcere io o pategiato dall 2005 finora non o fatto niente nemeno una multa ma avro i problemi con la questura mi viene rilasciato il permesso

  13. Nel 1989 fui accusato di atti osceni in luogo pubblico, ma non fui mai processato perché nel 1990 ricevetti l’amnistia.
    Quello che vorrei sapere è se il solo essere accusato di un reato (senza successivo processo e relativa condanna), fa ugualmente di me un pregiudicato, oppure se in questi casi la fedina penale rimane pulita e conseguentemente la persona interessata risulta essere ancora incensurata.
    Grazie.

  14. ciao ho patteggiato a 3 anni e 6 mesi, il 6 maggio ho udienza per ufficializzare ,dopo quanto diventa definitiva la sentenza?con il rito giudizio immediato grazie

  15. Salve Avv,
    Sono stato accusato di truffa e successivamente (prima della condanna) ce’ stata la remissione di querela e di conseguenza è’ come se non fosse accaduto il fatto e che sono libero e nulla risulta a mio carico. La ma domanda e’, a questo punto quanto tempo deve passare per la cancellazione del carico pendente?
    Grazie in anticipo,

    Christian

      1. Possiamo parlare di tempi indicativi, un range ( da 1 mese a x anni) ?
        Purtroppo a causa di questo carico pendente non posso muovermi da dove mi trovo “vivo all’estero”, la mia Carta d’Identita’ italiana e’ scaduta e non me la rinnovano con la conseguenza che sono bloccato qui “esiliato” e la mia famiglia “figli” sono in Italia e non posso andare da loro.

        Christian

  16. gualtiero carrara

    Buonasera avvocato, dopo molti anni, devo chiedere un nuovo passaporto ,le chiedo: e se alla casella da barrare “è a conoscenza di motivi ostativi al rilascio del passaporto?” barro il SI ( perchè 40 anni fa ho avuto una condanna ad 1 anno e 4 mesi con condizionale e non menzione per MANIFESTAZIONE NON AUTORIZZATA ) c’è rischio che non me lo rilascino? e se barrassi il no dopo tutti questi decenni? O mi conviene prima fare la visura (personalmente non è che mi interessi più di tanto andare per tribunali a cancellare o abrogare a me interessa andar per il mondo col mio passaporto ora che sono in pensione….1000 grazie salutoni!

  17. Salve, 30 anni fa venni condannato con la sospensione della pena condizionale per un reato minore. A distanza di 30 anni risulta ancora?

  18. Salve avvocato scusate se mi intrometto io io ho avuto una Revoca di patente per un reato artico 73 commesso nel 2016 però ho la riabilitazione e possibile se faccio richiesta ad aveva il nulla osta per una nuova patente anche prima che siano trascorsi i 3 anni di revoca?

  19. Massimiliano Genovesi

    Salve avvocato mi chiamo Massimiliano. Vorrei chiederle una cosa. Siccome ho avuto una condanna di 1 anno 7 mesi e 28 giorni. Per il fatto che sono recidivo di reato. Posso fare qualcosa? Perche spulciando su internet ho trovato una voce che diceva che se nn si superano i 2 anni della pena il giudice può sospendere anche la seconda pena. E vero questo? Spero che mi possa aiutare. Grazie

  20. Buonasera, ho ricevuto nel 2017 un decreto penale di condanna per un reato del 2014, il 650 cp.
    Tale reato è prescritto nel 2019, ma il procedimento è ancora in corso. Non dovrebbe essere prevista la cessazione del procedimento per avvenuta prescrizione

  21. Salve, mi venne contestato art. 341 bis c.p., ma riparai al danno mezzo bonifico e lettere di scuse agli offesi, così il procedimento fu archiviato .

    Sono sicuro che non c’è nulla nel casellario perché l’avvocato ne chiese una copia e risultò vuoto.

    Va dichiarato qualora si voglia partecipare a concorsi pubblici dove si chiede se ci sono precedenti penali ?

    cordiali saluti

  22. Buongiorno avvocato , nel 1997 appena 22 enne sono stato condannato a dieci mesi per lesioni gravi e non menzione sulla fediana penale divenuta inrrevocabile dalla cassasione nel 2006 ..chiedo se e possibile dato non menzione sulla fedina penale e il fatto di non aver commesso piu reati sia civili che penali da allora fino ad oggi 2019 si possa ottene il nulla osta per possesso di armi per uso sportivo ?
    grazi e cordiali saluti .
    Angelo

  23. Salve avvocato ..nel 1997 sono stato condannato per lesioni gravi a 12 mesi pena sospesa e nessuna menzione sulla fedina ..ho pagato tt le spese processuali e dal 97 ad oggi 2019 non ho più avuto problemi di giustizia neache una contravvenzione
    Chiedo se dato la non menziona sulla fedina posso ottenere licenza porto d’armi uso sportivo
    Grazie Angelo

  24. Salve, ho ricevuto una denuncia di oltraggio a pubblico ufficiale ma ho riparato al danno con bonifico e lettera di scuse. Il reato è stato estinto prima dell’inizio del processo, ho un foglio che dice che si dispone l’archiviazione del procedimento penale nei confronti dell’indagato. devo dichiarare qualcosa nei concorsi pubblici ?

    1. il documento recita : visti gli articoli 408,411,415 e 125 disp att cpp , chiede l’archiaviazione del procedimento…. ecc

      GRAZIE

  25. Buongiorno Avvocato, volevo chiederle per quanto riguarda un casellario giudiziale con sentenza di furto con circostanze attenuanti e aggravanti equivalenti più una multa di 103 euro e reclusione di 4 mesi e con i benefici di sospensione condizionale della pena, è possibile riesaminare il caso dopo due anni e ripulire la fedina penale? Siccome il legale non ha effettuato nessuna sentenza nel periodo dei sei mesi in cui si poteva appellare. Mi può dire lei cosa si potrebbe fare in merito? Grazie e cordiali saluti

  26. Salve Avvocato volevo fare una domanda l’ altro giorno ho fatto un colloquio di lavoro, dove mi hanno chiesto il casellario giudiziale e i carichi pendenti e’ un lavoro in un supermercato GDO, l’ anno scorso a seguito di una cazzata ho venduto per 6 mesi merce contraffatta mi e’ venuta la finanza in casa per una perquisizione, ma non mi hanno trovato niente, non ho avuto nessun processo penale, ma ho potuto scegliere se dedicarmi a lavori socialmente utili o pagare la multa io ho scelto la prima…volevo chiederle ma presentando il casellario giudiziale o i carichi pendenti il supermercato può vederlo oppure lo vedono solo le forze dell’ ordine?

  27. Buonasera avvocato le scrivo perchè la mia e’ una storia che non ho avuto modo di riscontrare in nessuno dei commenti precedenti.
    All’eta’ di 16 anni sono stato arrestato per rapina aggravata e da quel giorno non ho piu’ commesso reati o ricevuto contravvenzioni.
    Il reato l’ho commesso insieme ad altri 2 ragazzi, su per giu della mia stessa eta’, comunque tutti minori all’ epoca del reato. la questura chiama i nostri genitori per farci venire a prendere.
    Non ricordo se lo stesso.giorno o qualche giorno dopo, essendo passati 8 anni quasi, vado dall’avvocato al cui i miei genitori danno 500 euro insieme agli altri genitori dei ragazzi coinvolti insieme a me e fino a qui tutto bene.
    Dopo 8 anni ne io ne i miei genitori ne i ragazzi coinvolti insieme a me hanno mai ricevuto una notifica dal tribunale per presentarsi ad un processo o di comparire di fronte ad un giudice.
    Piu’ di una volta mi hanno fermato a posti di blocco chiedendomi se avessi dei precedenti e svariate volte non mi hanno mai detto che a loro risultasse, tranne una volta in cui non me lo hanno chiesto direttamente, ma dopo un semplice controllo dei documenti ritorna il poliziotto e mi chiede se avevo mai avuto problemi con loro, scelgo di dire la verita’ e il controllo si conclude con un: “Vabbe vai pure”, senza avere conferme ufficiali da parte loro che risultava un precedente.
    Lei dice che il reato tutt’oggi possa risultare senza che ci sia stata condanna o essere comparsi davanti ad un giudice?
    Forse richiedere il casellario penale e i carichi pendenti in tribunale possa aiutarmi ad avere maggiori delucidazioni?

  28. Buonasera ,volevo chiedere gentilmente, io nel 2000 ho avuto un porto abusivo d armi,sono passati 18 anni e non ho avuto mai più niente,come posso fare per richiedere il porto d armi per lavorare?grazie mille

      1. Buonasera Avv.
        Se i reati oltre ad essere stati estinti sono stati anche depenalizzati..occorre dichiararli alla domanda..condanne penali? Grazie

  29. Salve Avvocato.Io ho avuto una condanna per reati non colposi con sentenza definitiva del 19/01/2015.La condanna di sei mesi mi è stata sospesa con la condizionale.A gennaio del prossimo anno saranno trascorsi 5 anni e mi chiedevo se è necessario che io faccia qualcosa (riabilitazione) o se in automatico dopo i 5 anni tutto procede d’ufficio estinguendosi il reato.Sono vincitore di un concorso nel quale il bando recita : possono partecipare a concorso tutti coloro che non abbiano riportato condanne penali per delitto non colposo con sentenza passata in giudicato.Io in teoria la condanna anche se sospesa l’avrei ma tra 7 mesi sarebbero trascorsi i 5 anni sopra menzionati e dovrei essere assunto tra 4 mesi ma potrei chiedere una proroga di ulteriori 6 mesi e slittare l’assunzione a Febbraio e cioè un mese dopo i 5 anni trascorsi.Trascorsi i 5 anni ritiene che io sarei apposto non avendo avuto altre condanne nel frattempo ? Mi consigli perfavore cosa mi converrebbe fare.Grazie

  30. Buongiorno, ho un dubbio circa un’estinzione.
    Ho estinto nell’anno 2014 ex art 445, 2 co. un reato penale (patteggiamento) commesso negli anni 2003-2004 (sent. irrevocabile del 2008).
    Ora vorrei estinguere un decreto penale di condanna commesso precedentemente e precisamente nel 1999 (irrevocabile nel 2001), ma il Giudice non l’ha accolto per aver commesso un altro reato nel quinquennio (anni 2003-2004), nonostante sia stato dichiarato estinto?
    Com’è possibile? E’ davvero una causa ostativa? O semplicemente andava indicato nell’istanza?

  31. Buonasera Avvocato,

    Nel 2016 fa ho patteggiato una condanna a 2 anni pena sospesa per stalking. Ora ho appena scoperto che dall’anni scorso sono cambiate le normative in merito ai componenti del seggio elettorale. Per anni sono stato presidente di seggio presso uno dei seggi della mia città. La legge ora dice ciò: “Inoltre, causa di esclusione sono la condanna in via definitiva per reato non colposo, ovvero a pena detentiva uguale o superiore a 2 anni di reclusione per reato (delitto) colposo.”
    Questo significa che non potrò più svolgere questa funzione?
    La ringrazio
    Cordiali saluti

      1. Buongiorno. Tanti anni fa ho ricevuto una condanna durante un soggiorno all’estero in un paese UE, per un reato minore, sanzionato con pena pecuniaria. Ma questa condanna non è stata mai iscritta al casellario italiano (la visura da’ esito nullo); inoltre, non è nemmeno presente nel casellario dello stato estero in cui soggiornavo, perché vi è stata l’estinzione, e questa ha dato luogo alla cancellazione definitiva dell’iscrizione (cosa che in Italia non sarebbe possibile, ma in altri paesi è così). La domanda è: questa condanna di cui non sembra esistere più documentazione (e di cui non ricordo bene nemmeno quali fossero reato e pena) va dichiarata quando richiesto ad esempio nei concorsi, oppure no?

  32. Buonasera, vorrei sapere se una condanna con art 367 cod penale , simulazione di reato, è ostativa al rilascio o rinnovo di porto armi ad uso sportivo.
    Grazie anticipatamente

  33. sono una cittadina cubana, sposata in Italia dall’aprile 2017 (dal matrimonio è nato un figlio) e la contatto perché vorrei chiedere la cittadinanza per matrimonio, ma mi è sorto un dubbio in merito alla documentazione da esibire.

    In particolare, ad ottobre 2012 ho ricevuto dal Tribunale di Verona, con la formula del patteggiamento, una condanna penale pari a 10 mesi di reclusione e 1.500 euro di multa per “favoreggiamento della prostituzione”.

    Trascorsi cinque anni dalla condanna, a dicembre 2017 il mio legale ha presentato al Tribunale di Verona istanza per dichiarare estinto il reato con conseguente annotazione sul casellario giudiziario.

    Mi è sorto il dubbio che la richiesta di estinzione del reato che ho già fatto possa essere non sufficiente per la concessione della cittadinanza, e che pertanto io debba fare la riabilitazione.

    Le scrivo proprio per chiarire questo dubbio, prima di avanzare la richiesta di cittadinanza.

    In sintesi, le chiedo se, considerato il reato per il quale sono stata condannata ed il fatto che ho patteggiato la pena, sia indispensabile fare la riabilitazione per ottenere la cittadinanza oppure è già sufficiente l’estinzione del reato che ho già in itinere.

    La ringrazio in anticipo per l’attenzione ed il supporto

  34. Gentile, Un reato prescritto, senza che mai sia iniziato il dibattimento, e senza che l’imputato abbia mai ricevuto in 20 anni alcuna notifica, compare nei carichi pendendi?

  35. Buonasera Avv con un patteggiamento di 2/e sei mesi c’è possibilità di uscire con arr domiciliari? Dopo quanto si potrebb

  36. Salve avvocato. Una condanna alla pena pecuniaria con sospensione condizionale della pena cosa significa? La pena pecuniaria é sospesa o é da pagare?

  37. Buon giorno, 2 anni fa, mio padre che ha un porto di armi per caccia, la questura al rinnovo del porto di armi le ha bloccato il porto di armi perché io che risultavo nel nucleo famigliare con lui risultavo al casellario con un reato commesso 17 anni fa….io non sapendo che dopo 5 anni dal resto dovevo chiedere la estinzione del reato, ho fatto richiesta tramite ‘incidente di esecuzione ‘e così un anno fa il mio reato è stato estinto,!(la mia era una sentenza di patteggiamento) ora la questura dice che devo fare la riabilitazione, questo sia per la mia vita che per il porto di armi, l avvocato che ho sentito mi dice che io ho già ottenuto l estinzione del reato e che non serve la riabilitazione e che è un doppione di ciò che ho fatto….. l’avvocato mi dice che i funzionari della questura forse non conosvoco queste cose tecniche e che non capiscono che quello che vogliono loro( ovvero la riabilitazione) io sono già in possesso….. le cosa ne pensa? E se io mi tolgo dal nucleo familiare posso risolvere?

  38. Buongiorno un informazione nel 2007 ho commesso un reato art 4/7 con 62 generico, patteggiamento a 1anno nel marzo 2012 mi ritrovo invece con sentenza definitiva vero che ho commesso un altro sbaglio non identico al precedente ma dal fatto compiuto al definitivo son passati più di 5 anni e ora a distanza di 12 anni dal primo e 7 dall’ ultimo mi arriva da scontare 23 mesi di detenzione domiciliare ok chi sbaglia paga ma ora che ho figlia e una nuova donna non si puo rovinare un uomo non più ragazzo in questo modo poi lo stato aiuta ma dove? Era meglio pagare nel momento in cui ho sbagliato a mio avviso e poi posso chiedere l estinzione del primo reato almeno quello?

  39. Buongiorno. Avrei una domanda in merito al rilascio del passaporto.
    Se si ha una condanna penale in corso con pena sospesa, in automatico non si può ricevere rilascio del passaporto o dipende dal reato commesso? La ringrazio in anticipo per il suo supporto

  40. Buongiorno avvocato vorrei chiedere un informazione,siccome io nel 2001 ho commesso un reato ed ho usufruito del patteggiamento con sentenza definitiva maggio 2002,in questo momento mi trovo dopo tanti anni a fare ricorso x cassazione di un reato commesso nel gennaio 2007 non della stessa indole, le vorrei chiedere è possibile che se sarò condannato x questo reato mi possano revocare quella pena sospesa, anche se trascorsi ad oggi 12 anni? Grazie

  41. Avvocato salve mia madre ha patteggiato per un’incidente in cui è rimasta vittima una signora morta però il ospedale a distanza di un mese da quando è avvenuto l’incidente. A maggio termineranno i 5 anni dal patteggiamento,cosa succede se le faccio decurtare 3 punti dalla patente per una multa presa da mio padre? Corre qualche rischio? Grazie in anticipo per la risposta

  42. Buonasera Avvocato,

    Ad Ottobre 2016 ho patteggiato 2 anni, pena sospesa, per stalking. Ora, per lavoro, dovrei fare il passaporto per una trasferta lavorativa. Non lo rilasceranno in quanto per 5 anni non devo nuovamente commettere reati, o comunque il Passaporto è possibile ottenerlo?
    La ringrazio

      1. Grazie Avvocato. Approfitto della sua competenza per chiederle cosa devo rispondere alla domanda che c’è sul modulo: “è a conoscenza di motivi ostativi per il rilascio del passaporto?”
        Glielo chiedo perché non vorrei dichiarare il falso rispondendo “no” ma rispondere “si” potrebbe essere una complicazione in più.
        La ringrazio sentitamente

  43. ANTONIO PARADISO

    SALVE AVVOCATO, MIO FIGLIO CLASSE 1997, NEL 2015 ALL’ ETA’ DI 18 ANNI LITIGA CON UN SUO AMICO IL QUALE LO DENUNCIA PERCHE’ GLI HA FATTO USCIRE SANGUE DAL NASO IL RAGAZZO SI FA REFERTARE IN PRONTO SOCCORSO CON 20 GIORNI DI GUARIGIONE E LO DENUNCIA, IL NOSTRO AVVOCATO MINIMIZZA LA COSA DICENDO CHE E’ UNA LITE TRA RAGAZZI PER FUTILI MOTIVI E CHE NON CERA BISOGNO DI FARE NULLA E CHE POTEVAMO STARE TRANQUILLI, NEL 2016 VIENE CONDANNATO IN CONTUMACIA, A UNA PENA SOSPESA E AL PAGAMENTO DI UNA MULTA DI 7.500 EURO.
    NEL 2017 SI ARRUOLA VFP1 NEI PARACADUTISTI DOPO UN ANNO AD OTTOBRE 2018 VIENE CACCIATO VIA PER DECADENZA DELLA FERMA PREFISSATA PERCHE’ RUSULTA IL DECRETO DI CONDANNA COLPOSA, AVENDO RISARCITO I DANNI D’ACCORDO CON L’AVVOCATO DELLA CONTROPARTE E VOLENDO PARTECIPARE AI CONCORSI PUBBLICI VORREMMO CHIEDERE LA CANCELLAZIONE DEL DECRETO DI CONDANNA COLPOSO, SAPPIAMO CHE SI POTREBBE CHIEDERE AL TAR DEL LAZIO OPPURE AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, MA SAPPIAMO CHE E’ UNA SPESA GRAVOSA E AVENDO UN ISEE BASSO VORREMMO SAPERE SE E’ POSSIBILE CANCELLARE IL DECRETO COLPOSO DI CONDANNA E SE POTRA’ PARTECIPARE AI FUTURI CONCORSI PUBBLICI NELLE FORZE DELL’ORDINE E SE CON IL NOSTRO ISEE POSSIAMO CHIEDERE E OTTENERE IL GRATUITO PATROCINIO.
    GRAZIE
    karlitoo164@gmail.com

  44. Salve Avvocato e grazie per le Sue chiare risposte,

    volevo chiederLe un parere per mio cugino.

    In sostanza il soggetto ha patteggiato una condanna a 1 anno e 10 mesi (fatti 2006-2007) con sentenza del Trib del 2008 che poi è divenuta definitiva in cassazione (il legale decise di proporre ricorso in cassazione per allungare tempi mi dice) nel SETTEMBRE 2009.

    Successivamente si aprì un altro procedimento per fatti dell’APRILE 2009 che, a seguito di lungo iter processuale, è terminata in Cassazione qualche settimana fa con la conferma ad una condanna di 1 anno con la pena sospesa.

    Ho letto come ultimamente la Cassazione ritenga come la sentenza di patteggiamento dopo 5 anni abbia effetti automatici di estinzione del reato. Va detto, da come ho visto, come gli effetti della sentenza di patteggiamento maturano dal passaggio in giudicato, e cioè Settembre 2009, mentre la nuova condanna dopo 10 anni e mezzo si riferisce a fatti di APRILE 2009.

    La DOMANDA è questa:

    1) dopo questa nuova condanna ora definitiva ad 1 anno, il tipo rischia che alla stessa vengano “riesumati” l’anno e dieci mesi della vecchia sentenza di patteggiamento di 9 anni fa;

    2) oppure, dopo oltre 9 anni si intendono spirati gli effetti di quel patteggiamento, ed ora deve scontare gli effetti di questa nuova condanna che con la pena sospesa si intende che nei 5 anni non deve commettere nuovi reati, anche al fine di ottenere successivamente la riabilitazione?

    Grazie in anticipo e complimenti.

  45. salve avvocato vorrei sapere se dopo quasi 12 anni se i precedenti sono ancora in corso ho avuto un ritiro di patente nel 2006 e nelle analisi ero positivo al alcool sono stato condannato a 30 gg.di carcere ma con l’indulto del 2006 sono stati estinte , volevo sapere se risulta come condanna penale ho se risulta sulla fedina penale,grazie.

  46. Buon di avvocato io ho un reto penale del 2009 uno stato di ebrezza a livello amministrativo di cui o pagato tutto decreto penale n 215/09 è estinto con ex art. 460 oggi mi fanno problemi per la richiesta di cittadinanza cosa mi consiglia comviene fare ricorso?

  47. cristian orsolon

    Salve avvocato volevo un chiarimento. Da me sono già passati i 5 famosi anni e infatti mi è stato rilasciato il decreto di pubblica sicurezza ovviamente dalla prefettura. La domanda è : posso fare il porto d’armi per fare la guardia giurata? Grazie ????

  48. Salve avvocato.
    Le scrivo perché ho bisogno di un’informazione. Tra circa 20 giorni completo la mia condanna di 1 anno e due mesi con affidamento in prova. Ho già ottenuto uno “sconto” dopo i primi sei mesi ed ecco perché la mia condanna è ormai al termine. Sto procedendo anche con l’esecuzione delle pene accessorie e quant’altro per cui credo che, ai fini della buona condotta, non ci saranno problemi. La mia domanda è la seguente: a fine pena dovrei iniziare a lavorare come figura commerciale in un’azienda di sorveglianza (specifico che la mia figura sarà prettamente commerciale ossia sviluppo di clientela – nessuna operazione come guardia armata o similare) ma devo presentare il mio casellario giudiziario con dicitura NULLO. E’ ovvio che questo non sarà possibile ma come posso ovviare a questo problema ? Ho letto che posso ottenere la menzione di REATO ESTINTO che certo non è la stessa cosa ma penso possa essere una buona soluzione al fine di ottenere un lavoro senza dover necessariamente aspettare 3 anni necessari per la riabilitazione (oserei tempo elefantiaco !)
    Come posso fare ? La ringrazio per la sua risposta.

  49. Avendo fatto la riabilitazione nel 2015 nel certificato dei carichi pendenti risultano sempre i procedimenti penali?(trattasi di fatti del 2013)

  50. Buon giorno avvocato io nel 2009 mi anno fermato in stato di ebrezza a livello amministrativo come lei sa pagando la multa ecc ecc oggi mi si è stata negata la cittadinanza italiana per quel motivo può aiutarmi a capire poiché il mio avvocato a detto che la riabilitazione non si può fare per legge perché il reato è estinto avendo pagato tutto.

  51. salve avvocato. Avendo ottenuto la riabilitazione della fedina penale lo scorso anno, riguardo due reati della stessa natura 2005 e 2008( entrambe con sospensione della pena) ed avendo la necessità di ottenere un visto turistico per gli Usa, (che per due volte non mi è stato concesso 2013 e 2017) saprebbe dirmi se sa che tipo di informazioni risultano sul passaporto elettronico una volta che alla dogana viene esaminato il passaporto elettronico? Grazie infinite

      1. Giacomo Filippi

        mi scusi una domanda, sto cercando ormai da mesi la risposta ma non è semplice, sono in contatto comunque con il mio legale, ma vorrei porgerle ugualmente la domanda. sto per fare a fine agosto un viaggio di 10 giorni a New York con la mia ragazza, e ci sono anche gia stato nel 2010, ma nel 2011 ho commesso un piccolo reato, per cui ho pagato, e adesso col mio legale ho ottenuto l’estinzione del reato, e il casellario penale è pulito, anche se, come lei ben saprà se facciamo una visura il precedente rimane, sebbene estinto. la domanda che mi affligge è: posso fare l’Esta rispondendo NO alla domanda se ho mai avuto precedenti oppure devo ottenere il visto turistico B2 tramite consolato, con tutta la documentazione del caso?
        grazie infinite
        saluti

  52. Ho appena fatto richiesta di passaporto ,ma purtroppo non per colpa mia ,sto scontando una pena di 1anno che è già passato e nove mesi per furto a piede libero ,con la condizionale perché non ho precedenti è fondamentale questo viaggio ,l avvocato dice che non ci saranno problemi ,ho bisogno di avere solo conferma

  53. Salve, ho due precedenti uno del 2000 ma ho patteggiato la condanna a 18 mesi e il secondo reato è amministrativo del 2008 con una multa di 1000 euro. Io però del 2008 ho una causa penale di una accusa per truffa dove sono 10 anni che va avanti. La mia domanda è: posso fare la riabilitazione dei due reati precedenti pur avendo questa causa in corso..?
    Grazie

  54. salve. io lavoro in aereoporto di Fiumicino.
    8 anni fa feci una cazzata e fui condannato per furto a 5 mesi e 300 euro di multa.
    feci il patteggiamento.appena passati i 5 anni feci domanda tramite avvocato per l estinzione di reato e la ottenni dal giudice.
    prima di questa domanda la polizia aereoportuale mi bloccava ogni volta il tesserino aereoportuale,adesso non me lo dovrebbero bloccare piu’ no?
    grazie

  55. Salve io ho avuto l’estinzione del reato x guida in stato di ebbrezza,ho svolto con positivita anche i lavori di pubblica utilità emessi dal giudice..reato 2010,estinzione in tribunale 2012 e depositato in cancelleria 2014….ho avuto in questo mese la possibilità di entrare a far parte della guardie giurate armate e ho consegnato i documenti alla prefettura x il rilascio del porto d’armi….sono passati 8 anni dal giorno del reato,volevo sapere se me lo rilasciano anche se nella casella giudiziaria uscira sicuramente,o x una stupidata giovanile sarò macchiata a vita e nn lo posso ottenere?grazie

  56. Buongiorno avvocato
    Una domanda mi affligge da un po’ di tempo
    Circa 14 anni fa trovai un telefono che dopo circa un mese mi trovai la polizia a casa(risalirono a me tramite imei) e mi dissero che proveniva da una rapina
    Morale della cosa nel 2012 mi trovo condannato ad un mese di reclusione per ricettazione e a pagare le spese processuali anche non essendo mai stato chiamato dal tribunale
    Pagate le spese e tutto faccio richiesta di riabilitazione e tutto va a buon fine
    Ora la domanda è:nel casellario uscirà comunque il reato/condanna?
    Grazie e complimenti per il blog

  57. Salve avvocato, avrei bisogno di una delucidazio e.. sono stato beccato con 50g di erba. Fortunatamente grazie alla messa alla prova, il reato si è estinto. La mia domanda è: nel modulo esta c è una domanda in cui dice. Hai mai violato la legge riguardo al possesso di sostanze stupefacenti? Cosa dovrei rispondere siccome il reato è estinto? Grazie

  58. Reato commesso da minore, a 17 anni, estinto per esito positivo della messa alla prova dal trib. dei minori: il casellario richieste dalle FF.OO. o P.A. risulta pulito ?
    Grazie e saluti.

  59. Salve ho letto molti articoli veramente interessanti…..volevo farle una domanda…io sono stato condannato a bancarotta documentale semplice…pensa sospesa per avvenuta prescrizione del reato…..quindi nulla di fatto….devo compilare la domanda di un concorso pubblico dove naturalmente ce la richiesta di compilare la parte delle condanne e carichi pendenti…..io in vista della prescrizione del reato come mi devo comportare…..lo devo menzionare o no? Grazie della risposta

  60. Jordan Grosselli

    5 anni fa mi è stata levata la patente per guida in stato di ebbrezza per il valore di 1,4 mi è stato notificato il decreto penale di condanna dopo 4 anni ed avendo fatto ricorso il prossimo 24 novembre mi va in prescrizione senza aver avuto una sentenza del giudice… volevo sapere se una volta prescritto il decreto penale di condanna si può chiedere la cancellazione da entrambe le fedine penali?

  61. Maazouz Mohamed

    Salve Avvocato,
    Nel anno 2014 ho avuto un litigio con un signora che m’ha denunciato dichiarando di averlo picchiato , dopo qualche mesi abbiamo fatto pace davanti il giudice di pace , la mia domanda se il reato risulta iscritto?
    Nel 1999 ho avuto un reato per furto, concluso il 2002 con 3 mesi condanna inoperabile , risulta ancora ho mi tocca fare la riabilitazione ?Grazie per l’attenzione .
    Cordiali saluti.

  62. Buongiorno! mi scusi vorrei chiedere una informazione.In 07/11/2008 giudice mi condannato per falsa attestazione a un pubblico ufficiale sulla identita propria art.495 comma1 CP (commesso il 5/2/2004 in Roma dispositivo:attenuanti generiche art.63 bis c.p.reclusinoe giorni 20 benefici:sospensione condizionale della pena ai sensi dell art.163 c.p. benefici:non menzione (art.175 c.p.) Vorrei sapere che devo fare per essere pulito, perche adesso risulto in banca dati del casellario giudiziale.Non sono stato mai condannato dopo, sono passati 14 anni da reato e nove da condanna .perfavore mi puo spiegare che devo fare. Cordiali saluti kristofer

    1. Non puoi eliminare il precedente, l’unico caso di eliminazione è la abrogazione della figura di reato. Puoi eliminare gli effetti penali chiedendo la estinzione del reato, sempre che ce ne siano i presupposti.

  63. salve avvocato in breve la racconto io a 17 anni ho commesso un reato di rapina mi viene concessa la messa alla prova dato nessun precedente messa alla prova conclusa con esito positivo e estinzione del reato nel frattempo conseguisco diploma e cambio vita ora ho 24 anni e vorrei svolgere il concorso nelle forze armate non so come comportarmi cosa fare se dichiarare la cosa o meno dato non aver ricevuto mai nessuna condanna e non aver fatto un giorno di galera e sono passati anche 7 anni che non ho a cje fare con la legge consigli?? rimane semlre il predente o il fatto di non aver mai avuto condanna lo elimina ho fatto anche la cancellazione..grazie

  64. Salve, nel 2004 sono stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e porto abusivo di armi da fuoco. Nel 2005 sono uscito con il patteggiamento.
    Nel 2011 il mio avvocato mi ha fatto richiesta di estinzione del reato. Nel 2016 mi è scaduta la patente nautica (conseguita nel 2006) e dopo dieci anni mi vengono a dire che la pratica è sospesa per i reati del 2004!!!!!
    Mi chiedono di portare la riabilitazione.
    Ma non è assurdo?
    Cosa devo fare?

    1. Purtroppo è previsto dal codice della strada. Devi rivolgerti ad un avvocato per approfondire maggiormente e vedere se è che cosa si può fare in relazione al provvedimento che hai ricevuto, può anche darsi che sia sufficiente portare il provvedimento con cui avevi conseguito l’estinzione del reato, in caso contrario potrai provare a fare la pratica di riabilitazione. Se vuoi un preventivo, puoi chiedercelo compilando il modulo apposito che si trova nel menu principale del blog.

  65. Salve,

    Nel 2012 somo stato condannato per il 612 comma 2 a un’ammenda (30 euro, non pagata perché il reato era del 2005 e ho beneficiato dell’indulto). Non so come mai non mi è stata applicata la non menzione. Ora ho finalmente ottenuto ad aprile la riabilitazione. Se richiedo il certificato ad uso privato (non visura), cosa risulta?
    Grazie

      1. Ma scusi da quanto leggo dalla legislazione sul casellario, i reati riabilitati non devono risultare sul certificato richiesto dall’interessato mentre risultano come riabilitati sulla visua, la legge non è un opinione.

          1. Certo che faccio la verifica, volevo solo capire perché mi scriveva che probabilmente il reato era riportato dato che per legge non dovrebbe risultare, tutto qua

  66. Sono stato condannato a mesi 11 di reclusione per furto d auto trasformati in mesi 11 di sorveglianza e servizi socialmente utili, nonostante non ero mai stato condannato prima per nessun reato, non è stata accolta la richiesta del mio avvocato alla pena sospesa, in quanto, la polizia ha mandato al giudice infrazioni si di me errate, vale a dire che le informazioni erano quelle di un mio omonimo pluricondannato (hanno sbagliato fascicolo) sono al nono mese della condanna! Ho lasciato il lavoro per scontare la condanna ho perso 100.000€ di stipendi ! Posso chiedere e ottenere un risarcimento?/grazie

    1. Credo che avresti dovuto impugnare la sentenza resa sulla base di informazioni riferite ad un tuo omonimo e in ogni caso bisognerebbe studiare molto meglio la situazione per poterlo dire.

  67. Buon giorno ,mio papà è stato condannato ad un anno per evasione fiscale (non commessa da lui )ma non siamo riusciti a dimostrare ,è una storia brutta è lunga ,chiedo c è un modo per estinguerla visto che ora si sta rifacendo una vita ,in Germania ,lavorando onestamente nonostante abbia 58 anni ?tprnare in Italia vorrebbe dire stare un anno senza lavoro ,e perdere quello che con tanta fatica si è trovato in Germania .graZie

    1. Purtroppo non si possono più fare ormai questioni relative al merito della vicenda, per sapere se si può procedere all’estinzione del reato è ulteriormente se questa estinzione può essere utile effettivamente a tuo padre bisognerebbe studiare il caso esaminando la documentazione. Valuta se credi l’acquisto di una consulenza al riguardo.

  68. buonasera avvocato !10 anni fa ho commesso un reato.vorrei chiedere riabilitazione,anche se la (multa .ammenda ) l ho pagata una settimana fa.lo posso chiedere?grazie….

    1. Mi dispiace, ma non sono in grado di dire niente di sensato senza vedere la documentazione del caso ed averlo studiato un po’. Può darsi che nel tuo caso si possa fare qualcosa ma bisogna prima approfondire la situazione.

  69. Buonasera Avvocato,
    circa 12 anni fa sono stato indagato per furto aggravato, durante il dibattimento il reato è stato derubricato a furto semplice e la parte offesa nel frattempo ha ritirato la querela, così da determinare il non luogo a procedere. Posso dichiarare di non aver subito condanne penali nella presentazione della domanda di ammissione ad un concorso pubblico (università)? Grazie.

    1. Il furto semplice è una figura molto rara in 21 anni di professione ad oggi mi è capitato una volta sola comunque sì direi che tu possa proprio dichiarare in questo senso.

  70. Buonasera,oggi mi è arrivata a casa(dopo quasi 6 anni)un provvedimento conseguente allo svolgimento del lavoro di pubblica utilità,dove mi viene estinto il reato di guida in stato di ebbrezza e riduce a 6 mesi,al posto di1anno,la sospensione della patente di guida.la mia domanda è questa:io ho già scontato la pena,essendo stato senza patente per un anno,quindi questa riduzione di pena non l’ho sfruttata(essendomi arrivato il provvedimento oggi)……..ho in buono 6 mesi di patente ????????????????,ho cosa posso fare????

  71. Avv. Buona sera 7 anni fa sono stato querelato per aggressione dal vicino di casa. Siamo comparsi due volte davanti al giudice di pace e poi la querela è stata ritirata ed io ho accettato la rimissione. Volevo sapere se nell’informativa dei cc polizia prefettura risulta tale querela o se potrebbe essere un’ostacolo per fare il lavoro di guardia giurata armata. Ringrazio
    I.V.

  72. Gentilissimo Avvocato buonasera,
    nel 2007 sono stato condannato in patteggiamento, per resistenza continuata ad un p.u., al pagamento di una multa di 3,500 euro; pena che mi verrà condonata grazie all’indulto.

    Nel 2012 il reato viene dichiarato estinto ai sensi dell’art. 445 secondo comma c.p.p..

    Dato che in ogni bando o concorso pubblico e anche volendo richiedere un visto per l’espatrio mi viene richiesto sempre di dichiarare l’aver ricevuto o meno condanne penali, avrei da sottoporre alla sua cortese attenzione due quesiti:

    Vanno dichiarate/autocertificate le condanne estinte?
    Che differenza c’è tra riabilitazione ed estinzione di un reato?

    P.s. : Ad oggi, sia il certificato dei carichi pendenti, sia il certificato generale del casellario giudiziale (da me richiesti) risultano “Puliti”.

    La ringrazio e le porgo cordiali saluti.

  73. Avv. Solignani Buonasera,
    Le chiedevo se un soggetto con una denuncia pendente (ad oggi soltanto notificata dai Carabinieri, e il fatto risale al marzo del 2014) per danneggiamenti in ambito condominiale (non proprio di particolare gravità) può testimoniare in una causa civile, oppure questa può influire sul discorso dell’attendibilità del testimone. Grazie e distinti saluti. Alessandro

  74. buona sera dottor. Solignani
    5 anni fa ho commesso un furto di un oggetto di poco valore
    Sono state prese solo le mie generalità dai carabinieri,, ma non mi è stato detto nè di contattare un avvocato nè mi è stato notificato nulla. Il proprietario del negozio, dopo aver chiamato i vigili, ha espresso la non volontá di denunciarmi.
    La domanda è: la denuncia parte automaticamente solo per il fatto che sono venuti i carabinieri?
    Anche nel caso in cui mi avessero denunciato, a distanza di 5 anni, vige la prescrizione del reato?
    Grazie della sua risposta

    1. Il furto è quasi sempre un reato perseguibile d’ufficio, per quanto riguarda la prescrizione anche qui il calcolo non è semplice perché dipende da come si concreta il reato nello specifico. Ti consiglio di fare una istanza ex articolo 335.

  75. Buongiorno Avvocato,
    il GDP mi ha condannato a 300 euro di multa per percosse; in appello il reato è andato prescritto. La multa va pagata ?
    Grazie !

  76. Alessandro Romano

    Salve Ill.mo avvocato Solignani…Le volevo chiedere ….
    per un reato commesso il 3/09/2009 con sentenza del 10/10/2012 di 6 mesi di condizionale e pena sospesa quando posso chiedere la riabilitazione e la non menzione?? la prego se può di aiutarmi ci tengo davvero tanto sono un bravo ragazzo che ha commesso una bravata (violazione dei sigilli su un ciclomotore)spero di essere stato esaustivo, grazie.

  77. Gentile Avv. Solignani buonasera,
    so di non essere nel blog giusto per il mio problema, ma penso che mi possa rispondere ugualmente. Ho dichiarato il falso in una autocertificazione (ho fatto una ca@@ata, lo so), e Le chiedevo le conseguenze che io posso subire e se nel caso di arrivo di codesta denuncia, ci potrebbero essere degli appigli tipo: depenalizzazione del reato e ammende varie, patteggiamenti, ecc., oppure si rischia veramente grosso con reclusione e quant’altro? Se poi penso che giorni fa uno stupro (dopo 20 anni dal crimine) è passato addirittura in prescrizione, mi viene da piangere! La ringrazio per l’attenzione, cordialmente, Giuseppe

    1. Non ha il minimo senso parlarne in generale, se succederà valuterai in base alla situazione che ci sarà in quel momento. Nel penale ci sono leggi nuove ogni sei mesi ormai.

  78. Buona sera mi hanno ritirato la patente per articolo 186 in seguito ad un incidente che ho fatto da solo senza coinvolgere nessuno. Volevo sapere visto che a luglio dovrò fare una vacanza e andare fuori L Europa se ci sono problemi con il mio passaporto. Il passaporto a tutt ora è in mio possesso e non mi e stato ritirato grazie!

  79. Buongiorno, nel 2011 ho subito condanna con pena sospesa e non menzione a 1anno e 4mesi.
    Adesso mi trovo a dover partecipare a gare pubblche dove ho capito che devo dichiarare di aver commesso reati anche se c’è la non menzione, cosa posso fare per migliorare la mia situazione?

  80. Buongiorno, nel 2011 ho avuto condanna ad 1anno e 4 mesi con pena sospesa e non menzione.
    Adesso mi trovo a partecipare a delle gare pubbliche, ho capito che devo dichiarare il reato anche se c’è la non menzione, ma posso fare altro per migliorare la mia situazione? Conviene chiedere l’estinzione o altro?

  81. Buongiorno! Ho bisogno di un’informazione. Sono stato messo alla prova per 18 mesi e vorrei sapere qual’è la mia situazione sul casellario giudiziale e carichi pendenti. Se compaio con questa “condanna” o no… Grazie!

  82. Salve. Nel 2012 sono stato condannato 2anni e 8 mesi. Scontati in affidamento in prova. Il 7febbraio Saranno trascorsi 5 anni. Una flota estinto il reato potro conseguire un Nuovo esame di patente?? ( precedentemente revocata come Pena accessoria) ??? Grazie in anticipo

  83. Giovan Battista

    Buona sera,sono una signora di 77 anni,circa 20 anni fà ho subito in contumacvia una condanna a 6 mesi per tentato furto,pena sospesa,(praticamente,volevo cambiare in banca un assegno non mio),se mio nipote vorrebbe arruolarsi in qalsiasi corpo,avrebbe delle difilcoltà per il mio reato?Buona sera.

  84. Avv. Solignani,

    Se un privato ottiene la riabilitazione, cosa apparirà sul casellario Giudiziario Cartaceo (quello che i privati possono ottenere in Tribunale) ? Appare la scritta “NULLA” oppure i procedimenti rimarranno sempre ?
    Se rimangono la non menzioni si può ottenere anche se si è stati giudicati per due reati ?

    Grazie mille

  85. Salve
    Sono passati 3 anni e 2 mesi da un patteggiamento e per 5 anni non devo commettere reati .. ora ho bisogno di un certificato di carico pendenti.. esce qualcosa dal certificato?
    Grazie in anticipo

  86. Buongiorno, ho concluso il mio percorso di messa alla prova con esito positivo il 23/9/2016 e di conseguenza è avvenuta l’estinzione del reato. A dicembre, però, sono andata a fare il passaporto e dalla questura mi hanno detto che devono fare le verifiche riguardo la questione della messa alla prova e, quindi, prima di un mese non posso sapere se me lo rilasciano.
    Ora… saprebbe chiarirmi un po’ meglio come funziona questa cosa dell’estinzione del reato? perchè io teoricamente non ci dovrei essere stata su quel computer no? Anche se gli ho portato il foglio della sentenza di MAP positiva, comunque insistono che devono fare loro le verifiche e probabilmente tutte le volte mi troverò a dover affrontare ste verifiche per ogni altra cosa futura.
    Ma devo chiedere io la rimozione del reato? non doveva avvenire in automatico finita la MAP? come si fa?
    Grazie in anticipo

  87. buongiorno, posso chiederle un’informazione? condanna per furto aggravato (30euro-presunta rimozione dell’etichetta) due anni fa, fatto il patteggiamento, posso richiedere l’estinzione quest’anno? e inoltre le chiedo per curiosità: un avvocato x può vedere che tipo di condanna ho avuto senza avere il mio consenso (adesso o dopo l’estinzione) ?
    grazie in anticipo

  88. Salve Avv io ho avuto una denuncia di furto in un supermercato 3 anni fa ma non so ancora niente che condanna mi hanno dato,acasa non mi è arrivato niente dove devo andare a chiedere o cosa devo fare,grazie mille.

  89. Salve avrei bisogno di un aiuto mio fratello e stato messo in una brutta situazione , intercettazioni e gli hanno dato il 416 semplici con la sua famiglia , sta a gli arresti domiciliari attualmente , gli avvocati hanno detto che rischia una pena sospesa , lui vorrebbe patteggiare perché alla fine non avrà mai più a che fare con la legge , il riesame è stato rigettato 15 giorni fa ed ancora devono arrivare le conclusioni delle indagini , per fare il patteggiamento come deve fare e quanto tempo ne passa ? Grazie ????

    1. Il patteggiamento potrebbe essere una buona idea, se il pm prestasse il suo consenso. I tempi variano a seconda del tribunale ma anche del procedimento, io intanto andrei a sentire dal pm se presta il suo consenso. Valutatela questa strada perché potrebbe essere davvero buona.

  90. Buongiorno …chiedo nel 98 condanna per furto….patteggiamento e pagamento di un ammenda….nel 2002 furto con firma falsa in scrittura privata. ..puo chiedere la riabilitazione

  91. Maia Carmelitano

    Buongiorno avvocato, avrei una domanda da farle: in qualità di moglie separata, potrei sapere se la fedina penale di mio marito è pulita o violo la sua privacy. Grazie

  92. Buongiorno vorrei alcune delucidazioni a riguardo dell’emissione di un decreto penale per art. 186. Reato commesso nel 2006, decreto penale emesso nel 2007 e notificato nel 2010 e subito pagato con F23. Il casellario penale risulta ancora “sporco”? Quanto tempo occorre per pulirlo? Occorreva intraprendere qualche altro rito per avere la fedina penale pulita? Grazie

  93. Buongiorno,ho avuto un decreto penale di condanna per guida in stato d ebrezza alcuni anni fa. Reato dichiarato estinto a seguito dello svolgimento di lpu. Cosa dovrei dichiarare nella compilazione di un esta per gli u.s.a. alla domanda se ho mai commesso contro la morale?l interpretazione è ambigua

  94. Buonasera, non so se l’argomento è pertinente, io dovrei chiedere l’estinzione del reato poiché sono passati 5 anni dalla condanna: 8 mesi (non scontati grazie alla condizionale) e 1400 euro di multa pagati subito.
    avendo fatto il processo in direttissima, 11 giorni in carcere e il processo dove mi hanno dato la condanna definitiva, a quale giudice dovrei rivolgere la richiesta di estinzione del reato?

    in secondo luogo il tutto è avvenuto a milano, dato che ora mi trovo in calabria per lavoro (senza aver spostato la residenza) è possibile inviare la richiesta per posta o bisogna presentarsi fisicamente?

    ultimo quesito: c’è un modulo da compilare? quali documenti vanno allegati oltre alla sentenza e ai documenti d’identità?

    La ringrazio anticipatamente per la disponibilità
    Cordiali saluti

    1. Non ti saprei dire come funziona per la presentazione senza avvocato, non avendo mai avuto occasione di farne, magari qualche altro utente può darti informazioni oppure puoi provare a telefonare in tribunale.

  95. Salve vorrei fare una domanda mio marito 8 anni fa é stato arrestato per ( spaccio) sottoposto subito hai domiciliari dove ci é rimasto per 8mesi dopo di che fu revocato per articolo 385 ma é stato assolto perche il poliziotto ha dato versioni molto diverse nel correre dell’udienza .ma per il reato commesso 8 anni fa non é stata ancora formulata nessuna sentenza in questo caso dovrebbe essere estinto oppure no?

  96. Buonasera avvocato, essendo stato condannato il 25/11/2014 art. 73 comma 5 d.p.r 9/10/1990 n° 309 e art. 81 c.p., Art. 73 d.p.r 9/10/1990 n° 309, ho conseguito la patente B nel periodo di patteggiamento e mi è stata revocata dopo 15 giorni. Mi chiedevo se poteva spiegarmi il perché e quando potrò di nuovo conseguire la patente. Grazie e buonasera

  97. Buongiorno vorrei alcune delucidazioni a riguardo dell’emissione di un decreto penale per art. 186. Reato commesso nel 2006, decreto penale emesso nel 2007 e notificato nel 2010 e subito pagato con F23. Il casellario penale risulta ancora “sporco”? Quanto tempo occorre per pulirlo? Occorreva intraprendere qualche altro rito per avere la fedina penale pulita? Grazie

  98. Buonasera Avvocato,

    Le scrivo in quanto vorrei una delucidazione in merito a l’ estinzione del reato.

    7 anni fa ho fatto una cazzata giovanile, non ho fornito le mie generalità, e ho usufruito della condizionale, la condanna era di tre mesi di reclusione.
    Non ho dovuto pagare multe, solo la prestazione del mio avvocato.
    Quest’ ultimo mi disse che la condanna penale sarebbe stata visibile solo nel casellario per la PA e forze dell Ordine e NON per i privati e che dopo 5 anni avrei potuto richiedere la sua eliminazione (dai suoi post mi pare di capire che cio’ sia IMPOSSIBILE).

    Ora, io vorrei sapere, dopo 7 anni cosa mi consiglia di fare?
    Se richiedo l’ estinzione, da quanto ho capito dai commenti precedenti posso fare da me, alla Cancelleria del mio Tribunale, quali saranno i cambiamenti?
    Ho compreso che potro’ riazzerare gli anni di condizionale, cioè 2 anni, riguadagnando i tre mesi “persi” con la condanna di 7 anni fa.
    Ho capito bene?

    Mi pare di capire dai sui commenti che fatta una cazzata, non si torna piu’ indietro e il casellario giudiziario per la PA e forze dell ordine, rimarrà sempre macchiato. Ho compreso bene?

    Ultime due domande.

    a. Per richiedere il passaporto, devo dire che ho avuto condanne penali, indipendentemente con o senza estinzione del reato?

    b. se una società privata mi richiede la fedina penale, non vedranno mai la mia cazzata giovanile /condanna…quindi in questo caso posso dire di non aver condanne penali precedenti?

    La risposta conclusiva che vorrei a questo lungo post è, la fedina penale NON L’ AVRO’ MAI PIU PULITA (giusto?) e quindi l’ unica cosa che posso fare dopo 7 anni, è l ‘ estinzione del reato per riavere i due anni completi di condizionale?

    La ringrazio per l’ attenzione e aiuto.

    1. PS: da quanto io capisco, posso richiedere il punto g) per la mia condanna.

      Mi scuso ma le materie giuridiche son parecchio complicate per me.

      Attendo delucidazioni.

      Grazie

      g) Riabilitazione (art. 178 c.p.): è concessa quando siano decorsi cinque anni dal giorno in cui la pena principale sia stata eseguita o si sia estinta in altro modo, e il condannato, abbia dato prova effettiva e costante di buona condotta.
      Il termine dei cinque anni diventa di dieci se si tratta di recidivi o di delinquenti abituali o professionali.
      La riabilitazione determina la cancellazione definitiva dal casellario giudiziale dei reati commessi in passato.
      In base al disposto dell’art. 178, non può essere concessa quando il condannato, è stato sottoposto a misura di sicurezza o non abbia adempiuto le obbligazioni civili derivanti dal reato salvo che dimostri di trovarsi nella impossibilità di adempierle.
      La domanda di riabilitazione deve essere presentata al Tribunale di Sorveglianza per il distretto del luogo ove veniva inflitta la condanna.

      h) Non menzione della condanna penale nel certificato del Casellario Giudiziale (art. 175 c.p.): è concessa discrezionalmente dal Giudice, al reo in caso di prima condanna per reati ritenuti non gravi (pena detentiva non superiore a 2 anni).

      Fonte: Cause di estinzione del reato e della pena
      (www.StudioCataldi.it)

  99. federico valletta

    Salve, vorrei porvi un quesito
    1. L’Istituto della messa alla prova, di cui alla legge n. 67 del 28 aprile 2014, prevede la sospensione del procedimento penale in corso e nel caso in cui tale prova, attraverso un programma di lavori di pubblica utilità, abbia dato esito positivo viene dichiarata l’estinzione del reato.
    2. I requisiti generali di partecipazione ai concorsi nelle forze armate all’articolo 2 (bando Allievi Ufficiali Accademia anno 2016 – 2017) prevedono fra l’altro:
    – comma 1. lettera g) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi e non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
    – comma 1. lettera h) avere tenuto condotta incensurabile e non aver posto in essere, nei confronti delle Istituzioni democratiche, comportamenti che non hanno dato sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato.
    alla luce di quanto esposto nei precedenti punti 1 e 2, chiedo di conoscere se:
    a. la condizione di svolgimento di lavori di pubblica utilità, in applicazione dell’Istituto di messa alla prova, prima che il reato venga dichiarato estinto consente la partecipazione concorsi di cui all’oggetto;
    b. la dichiarazione di estinzione del reato, mediante il predetto Istituto della messa alla prova, possa avere degli effetti pregiudizievoli per quanto attiene all’art. 2, comma 1, lettera h) del predetto bando di concorso per il reclutamento di allievi Ufficiali.
    La ringrazio anticipatamente

  100. Buongiorno volevo chiedervi ho subito quattro denunce diverse tre civili e una militare una nel 2011 e tre nel 2012 attualmente ho un assoluzione due archiviazione e uno in via di prescrizione articoli di giornali e Internet (vergognosi)

  101. Salve avvocato
    Con l’estinzione del reato si può evitare di dichiarare il reato se si compila domanda per fare supplenze? Grazie

  102. carissimo avvocato 15 anni fa ho patteggiato una denuncia di minacce,ho dovuto pagare 1500 euro,adesso ho fatto richiesta di porto d’armi per il tiro a volo,ho contattato la questura mi è stato detto che mi arriverà un avviso e dovrò rispondere entro 10 giorni,sospetto sia l’avviso di diniego,io pensavo che a distanza di anni il reato si estingueva,se mi mandano il diniego posso ricorrere al TAR che speranze ho di vincerlo,posso far cancellare il reato.
    grazie.

  103. La riabilitazione penale quale effetto ha ai fini del requisito di indegnità per conseguire le Onoreficenza al Merito della Repubblica Italiana.Grazie

  104. Buongiorno avvocato… nel 2010 ho fatto la cazzata di fidarmi della persona sbagliata e ho avuto una condanna di 4 anni e 20 giorni . Il mio fine pena era il 11.07.2013 perche ho beneficiato ogni 6 mesi di 45 giorni. Nel febbraio di questo anno volevo fare la patente, passato la teoria senza nessun problema, ma per la guida nel giorno del esame arriva il diniego! Ho capito che dovrei chiedere la riabilitazione. ..con la richesta di urgenza sa dirmi più o meno quanto tempo ci vuole per decidere una data per l’istanza? E dopo il esito che cosa devo fare? Posso andare alla prefettura per risolvere con il diniego? Grazie mille!

  105. Buongiorno avvocato.mi scuso tanto, Volevo raccontare la mia storia.Nel 2006 ho avuto una storia per un finanziamento falsificando una firma ma le cose non sono andate come volevo sono stato denunciato, e nel 2010 sono uscito dall’Italia ora mi trovo sempre in un paese europeo per lavoro. ma nel 2013 ho saputo ke ho preso 6 mesi di reclusione, e circa 2000 euro di multa Ero assente in tribunale giorno della condanna. Adesso Sono passati 3 anni dalla condanna , e Ora mi trovo sempre in Europa per lavoro ma ho paura di andare in Italia. Cosa devo fare? Se torno In Italia mi prendono ? E dopo quanti anni si cancella il reato ? Grazie mille e aspetto la sua risposta

  106. Buongiorno avvocato. Volevo raccontare la mia storia.Nel 2006 ho avuto una storia per un finanziamento falsificando una firma ma le cose non sono andate come volevo è la cosa finita in tribunale nel 2010 sono uscito dall’Italia ora mi trovo sempre in un paese europeo, ma nel 2013 ho ricevuto 6 mesi di reclusione e circa 2000 euro di multa. Sono passati 3 anni dalla condanna , e Ora mi trovo sempre in Europa per lavoro ma ho paura di andare in Italia. Cosa devo fare? Se torno In Italia mi prendono ? E dopo quanti anni si cancella il reato ? Grazie mille e aspetto la sua risposta

  107. Salve avvocato…. ho un procedimento penale in corso per coltivazione ai fini di spaccio di marijuana, o fatto 3 giorni di domiciliari e facendo la richiesta me l anno retratto alla firma obbligatoria giornaliera 7 giorni su 7, poi ho fatto la richiesta e ora firmo 3 giorni alla settimana. L avvocato mi ha detto che potremmo fare richiesta per togliere definitivamente queste firme , solamente vorrei fare questa richiesta dasolo senza avvocato perché non è stato molto umano avendo diritto al gratuito patrocinio lui guasi a fatto apposta per farlo rifiutare (non ho reddito)quindi gli devo dei soldi e mi a guasi ricattato dicendo o mi porti tot o niente quindi vorrei cambiarlo e fare questa richiesta dasolo.. è possibile?! Grazie in anticipo

  108. buonasera, nel 2001 sono stato condannato per furto militare aggravato, oggi non mi rilasciano il decreto da buttafuori per quella condanna, c’è qualche possibilità di farla togliere e ottenere il decreto?
    grazie

  109. Buongiorno avvocato ,nel 1988 ho avuto una condanna a mesi due con sospensione di pena,dopo 28 anni non avendo più commesso in leciti penali,amministrativi e civili ho chiesto la visura del casellario giudiziale (art.33) dove risulta NUllA.Ora volendo richiedere porto d’armi per uso sportivo ,nella documentazione dove viene richiesto di non aver subito condanne penali,civili e amministrative iscritte nel casellario giudiziale devo dichiarare la vecchia condanna?.Grazie

  110. HELIDON SHABANI

    Buongiorno Tiziano, io ho avuto un precedente per spaccio di sostanze stuperfacenti, che poi e andata in prescrizione per termi di tempo in equivalenza della condanna del reato in poche parole sono trascorsi quasi 12 anni. Volevo sapere, si come ho fatto domanda per la cittadinanza Italiana, se uqsto reato poteva dare esito negativo per il buon fine della istanza.
    Grazie in anticipo per la sua risposta.
    Saluti Helidon.

  111. Salve una domanda,ho fatto il casellario giudiziario risultato NULLA anche dei carichi pendenti NULLA.ho fatto il passaporto e il poliziotto dice che ci sta una denucia x ricetazione del 2005 solo che io non ho avuto mai avisi e niente com e possibile???posso avere il decreto per gpg o mi viene respinto???grazie a tutti

      1. Grazie avvocato per la risposta, ma é una cosa che posso fare da solo o ci vuole un legale.e se posso fare da solo dove mi devo rivolgere.grazie mille.