crescita personale

A bagno di cazzate: così vive l’uomo di oggi.

L’uomo di oggi vive letteralmente a bagno di cazzate e ha un
disperato bisogno di adeguati apparati critici per
difendersene. Continue reading

Protocollo del buonumore

Il protocollo del buonumore che consiglio come lavoro sul «terreno» all’inizio di tutti i percorsi di counseling. Continue reading

Non capire niente é un diritto civile?

I problemi cognitivi dell’uomo contemporaneo sono gli stessi dei suoi predecessori. Quella che è cambiata é la consapevolezza e il modo di relazionarsi con essi: l’uomo di oggi non capisce quasi nulla, e in fondo lo sa, ma pretende di vivere e far vivere gli altri come se capisse, come se la comprensione della realtà fosse un diritto che gli spetta per nascita e non un evento fattuale, un’eventualità che, normalmente, può verificarsi o meno. É come … Continue reading

Stesa: cosa posso migliorare di me?

Oggi ti presento un tiraggio di una singola carta fatto per Roberta su un tema che mi é piaciuto molto sin dall’inizio: «cosa posso migliorare in me per il mio avvenire?» Come spiego sempre, l’uso dei tarocchi, o arcani, fa parte del mio counseling, é appunto una forma di counseling e crescita personale volta a trovare nuove strategie e nuovi punti di vista per la propria vita e non certo a scopi di divinazione. Con questo tipo … Continue reading

Morire per poi rinascere e portare frutto.

Nella vita, muori e rinasci infinite volte. Serve per portare frutto, chi non muore a se stesso non può mai nascere davvero a quel qualcos’altro cui é destinato. Un abbraccio. «Mi hanno sepolto, ma quello che non sapevano, è che io sono un seme.» (Mujer Arbol) In life, you die and are reborn countless times. It serves to bear fruit, whoever does not die to himself can never truly be born to something else for which he … Continue reading

Bisogna studiare per essere felici.

Contrariamente a quel che si pensa comunemente, amare é una cosa che si deve imparare a fare; ugualmente essere felici é una cosa per la quale bisogna «studiare», sì proprio studiare, applicarsi, non si può lasciare all’improvvisazione. É il famoso insegnamento delle qualità dell’essere di cui parlo spesso per lamentare il fatto che nessuno, oggigiorno, insegna queste cose fondamentali agli essere umani. Si fanno corsi di tutti i tipi, la scuola insegna di ogni, ma non si … Continue reading

É adulto chi si prende carico del bambino in sé.

«Adulto è colui che ha preso in carico il bambino che è stato, ne è diventato il padre e la madre. Adulto è colui che ha curato le ferite della propria infanzia, riaprendole per vedere se ci sono cancrene in atto, guardandole in faccia, non nascondendo il bambino ferito che è stato, ma rispettandolo profondamente riconoscendone la verità dei sentimenti passati, che se non ascoltati diventano, presenti, futuri, eterni. Adulto è colui che smette di cercare i … Continue reading

Essere adulti significa non chiedere ma ascoltare.

«Nel corso di una maturazione, il bisogno di chiedere si elimina. Si smette di chiedere ad una relazione ciò che essa non contiene. Questo non impedisce di vivere, di sposarsi, di avere figli, di funzionare. Ma si smette di chiedere al proprio marito o alla propria moglie di appagarci, perché non possono farlo, perché non sono tenuti a farlo. Smettere di credere alle proprie favole, significa dare libertà all’altro. È smettere di utilizzarlo per la propria personale … Continue reading

Ascolto: il primissimo comandamento.

«Io lo so com’è il tuo cuore, l’ho ascoltato a lungo, tutti i giorni, per molti anni. Anche se era a volte doloroso… Perché il primo comandamento di chi vuol amare davvero è ascoltare. Chi non sa mettersi in ascolto, non può mai amare davvero…» (Le tre donne di D.) La prima storia. Oggi voglio parlarti di una storia zen, contenuta peraltro in una raccolta che ho già recensito in un altro post che ti invito a … Continue reading

Problemi col partner? Lavora solo su di te.

Cosa fare in caso di problemi col partner. Recentemente, durante una delle mie sedute di counseling con una persona, con cui stavamo trattando un problema di relazioni o di coppia, che sono la maggior parte dei problemi che si trattano nella pratica quotidiana, dal momento che sono le cause più diffuse di disagio e di malessere spirituale delle persone, mi è venuto in mente, all’improvviso e senza che ne sapessi il perché (tuttora non ho capito come … Continue reading

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: