Categorie
pillole

Le parole diventano inutili

«Il fatto è che le parole servono alle anime che si trovano lontane tra loro per avvicinarsi, poi, quando sono ormai vicine, si smettono di usare, perché ci sono altri modi più efficienti di comunicare. Così era, ancora quella sera, e dopo tanti anni, tra loro. Non c’era bisogno di tante parole.»

Categorie
libri

Scrivener: rinominare un progetto.

Scrivener per gli scrittori.

Con questo post, inizio a parlarti di Scrivener, un software per mac, windows e iOS, con una versione in corso di sviluppo per Android, per scrivere progetti complessi e cioè solitamente libri.

scrivereAdoro Scrivener, letteralmente, perché mi ha consentito di diventare molto più produttivo come scrittore. Oggi non entrerò in dettagli a riguardo, avendo deciso di trattare un singolo aspetto per post. Mi limiterò a dire che la caratteristica più interessante di questo software, che lo differenzia da un comune elaboratore di testo come Microsoft Word ad esempio, è che ti consente di lavorare allo stesso tempo sulla struttura globale del testo, visibile a sinistra in una zona chiamata raccoglitore o binder, e sulle singole porzioni di testo. Chi scrive può in questo modo andare in continuazione «su e giù» dalla struttura globale del testo alla scrittura di singole parti e di nuovo alla struttura, ogni volta in cui lo desidera: questo rende estremamente più facile gestire testi complessi come un libro, specialmente di saggistica, ma anche di narrativa, dal momento che non sempre anche un libro di narrativa viene scritto in sequenza ma, proprio come un film, si scrivono prima scene che in realtà sono poste cronologicamente in seguito…

Scrivener, pur essendo un prodotto molto valido ed efficace per tutti coloro che, come me, scrivono, presenta una curva di apprendimento impegnativa all’inizio, proprio perché le funzionalità offerte sono tantissime ci sono altrettanti aspetti che è bene considerare e cercare di comprendere il più possibile. Ad esempio, con Scrivener posso lavorare sui miei progetti di scrittura, sui miei libri, da qualsiasi mac, e persino dal mio cellulare Android, grazie alla sincronizzazione dei progetti tramite Dropbox e ad un’ulteriore funzione, nativa di Scrivener, che è la sincronizzazione bidirezionale verso il formato, ad esempio, txt – che è ciò che mi consente di intervenire sui miei testi anche da cellulare o tablet android, per cui non sarebbe prevista un’applicazione nativa, al momento. Questo è un aspetto fondamentale per tutti gli scrittori, cui dedicherò un post a parte.

Tutti i post che scriverò prenderanno in considerazione gli ambienti in cui opero, che sono il Mac per il desktop e Android su mobile. Probabilmente quasi tutte le cose che scriverò si applicano anche alla versione Windows e iOS, ma è ovvio che è preferibile verificare volta per volta.

Come ridenominare un progetto.

Oggi parliamo di un aspetto più semplice, che riguarda come ridenominare un progetto, un’operazione che può capitare di compiere specialmente durante la scrittura di un libro quando ti vengono in mente titoli migliori per un contenuto che è rimasto invariato oppure il contenuto che inizialmente andava in una direzione ha preso poi un’altra «piega» per cui il titolo scelto originariamente non è più adatto.

In scrivener, per ridenominare un progetto bisogna chiudere l’applicazione, o almeno il progetto, quindi, se è attiva la sincronizzazione con Dropbox attendere che la sincronizzazione termini per prevenire potenziali conflitti ed errori.

Una volta terminata la sincronizzazione – chi usa Dropbox sa che di questo ci si può accertare tramite l’aspetto dell’icona dell’applicazione di Dropbox, nel mac in alto a destra – si può procedere tranquillamente a rinominare il file. Il file di progetto, con estensione .scriv, è in realtà, in macos, una directory di pacchetto, che contiene al suo interno una pluralità di files. Comunque, questo non è rilevante in questa fase, si può procedere a denominarla come se fosse un comune file.

Sempre in Scrivener, di ogni progetto viene effettuato un backup automatico. In occasione di una ridenominazione del progetto, i precedenti backup, quelli anteriori alla ridenominazione, non cambieranno nome, non esiste una funzione per procedere in questo senso. Occorre, pertanto, ricordarsi, in caso di bisogno di accedere ad un backup, quale fosse il precedente nome del progetto di cui si vogliono ripristinare i dati – questo, naturalmente, accade solo quando ci sono stati problemi di perdita dati, cosa che nel mio caso ad esempio non si è mai verificata.

Da ciò consegue che la operazione di ridenominazione di un progetto non deve essere abusata ed è meglio che non venga svolta troppe volte, pena l’ingenerare una certa confusione con i file. Tendenzialmente, a seconda poi anche delle dimensioni del progetto, si può procedere due o tre volte ad esempio per un romanzo intorno alle 200 cartelle.

I miei progetti in corso.

Spero che questo primo post su Scrivener ti abbia interessato e ti sia stato utile.

Se vuoi vedere i miei progetti di scrittura in corso, puoi collegarti a questa pagina, dove potrai anche iscriverti per essere avvisato quando i libri saranno disponibili, oltre che godere di altri vantaggi riservati ai sottoscrittori.

Iscriviti al blog per non perdere i futuri post su Scrivener, in cui parlerò degli altri aspetti interessanti di questo fantastico programma di scrittura.

Se hai domande, lasciamele, se relative all’argomento di oggi, sotto questo post con un commento, oppure mandamele, se nuove, dall’apposito modulo che trovi nel menu principale del blog.

Categorie
pillole

Registrati qui per essere avvisato/a quando e …

Registrati qui per essere avvisato/a quando esce la mia prossima raccolta di racconti brevi, partecipare all’estrazione di copie gratuite e avere altri vantaggi, ricchi premi e cotillons ?

Categorie
libri

Libro: raccolta di storie brevi.

Un incipit…

«Le piante, secolari veterane del giardino che circondavano la casa di lui come altrettanti militi in perenne missione, acconsentirono indifferenti al passaggio di lei, come a quello di migliaia d’altri visitatori dei decenni precedenti, limitandosi a lasciar tremare qualche fronda solleticata dal vento, che quella mattina di primo settembre le accarezzava dolcemente.
Lei camminava lentamente, trasognata, lasciando che l’aria fresca e tersa di quel cielo turchese e nitidissimo che vedeva sopra di lei si frangesse timida contro il suo viso, facendole ondeggiare i capelli.
– Benvenuta – disse lui, già in attesa sulla porta.
– Grazie…
Sorridevano entrambi. Gli occhi di lei non erano più liberi come poco prima, ma puntati ora su di lui con attenzione e piacere.
Lui la guardò in silenzio per qualche secondo, poi, facendosi serio, e scostandosi per predisporsi a lasciarla entrare, osservò, continuando con leggerezza a tenere gli occhi su di lei, abbassandoli solo all’ultimo momento per fingere un po’ di timidezza – Un giorno bisogna che ti parli di quanto sei bella, perché secondo me tu non lo sai ancora bene…
Il sorriso di lei si aprì ancora di più.
Le piacevano i complimenti, come a tutte le donne, e lui sapeva esattamente come nutrirla. E voleva farlo, perché la felicità di lei subito dopo tornava anche a lui, come in un gioco di specchi.
– Il solito?
– Sì, grazie – rispose lei, con soddisfazione, rincuorandosi, mentre si accomodava felice al tavolino del soggiorno, ripetendo un gesto evidentemente ormai consueto.
Chissà perché una tazza di caffè toglie sempre una parte di agitazione alle persone: la scienza dice che il caffè agita l’uomo, il cuore invece sa che – all’esatto contrario – l’uomo che si siede davanti ad una tazzina ritrova, almeno per un poco, la pace.»

pexels-photo-4468164.jpeg

Una raccolta di racconti brevi

Oggi ti voglio parlare di un altro progetto di scrittura che sto portando avanti in questo periodo accanto a quello di un manuale sul counseling cogli arcani, di cui ti ho già detto in quest’altro post: una raccolta di storie brevi o racconti.

Quello che hai potuto leggere qui sopra è l’incipit di uno dei racconti, quello che ho scritto proprio oggi.

Si tratta, quindi, di un’opera di narrativa, genere nel quale voglio tornare a cimentarmi, anche se richiede un’applicazione e un lavoro molto maggiori di quello richiesto dalla saggistica, dove è molto più facile raggiungere e mantenere la «quota quotidiana» di battute.

Al momento, sono a circa 80 cartelle da 1800 battute ciascuna, con una quota quotidiana minima di 1800 battute, e mi considero poco oltre la metà, avendo un target di progetto di circa 150 cartelle, anche se naturalmente potrà variare sia in aumento che in diminuzione, in base alle valutazioni da far man mano che l’opera prosegue.

Anche questo progetto verrà proposto a qualche editore tradizionale, ma, in mancanza di un accordo editoriale, verrà comunque pubblicato col self-publishing. In entrambi i casi ci sarà una versione cartacea del libro, che ormai considero indispensabile, essendomi ricreduto rispetto ad una precedente fase in cui ritenevo potesse essere in qualche modo sufficiente anche un ebook.

Altri libri di narrativa.

Ho già scritto in passato storie brevi di fiction o narrativa, ad oggi disponibili solo come ebook:

  • 9 storie mai raccontate. 9 storie, in realtà, è una raccolta di fiabe, certo per bambini ma fruibili anche dagli adulti. È stato tradotto in portoghese.
  • La lettera di Sara. Questi sono veri e propri racconti brevi, aventi tutti come protagonista Davide Boni, personaggio introdotto con questo libro.

Il nuovo libro di racconti non presenta collegamenti con questi lavori precedenti, non c’è il personaggio di Davide Boni.

Storie di donne.

Sono storie che sono, al momento, accomunate dal fatto di avere per protagoniste una o più donne.

Quello che mi interessa, come scrittore, è infatti parlare delle donne e della loro condizione non facile, anzi in alcuni casi estremamente difficile, nel mondo di oggi, un lavoro che la letteratura può, a mio giudizio, fare molto meglio del giornalismo, della politica, della filosofia, specialmente in una società ormai sempre più governata dal pensiero unico e sempre più scollata, proprio perché le donne, cui è affidato questo fondamentale compito, non riescono più a tenerla insieme – e non ci riescono perché non stanno così bene come credono di stare, o come i potenti vogliono far loro credere.

Registrazione.

Se vuoi ricevere un avviso quando il libro sarà disponibile per la lettura, compila il form qui sotto. Registrandoti, avrai i seguenti vantaggi:

  • verrai avvisato appena il libro sarà disponibile;
  • parteciperai all’estrazione di dieci copie gratuite del libro;
  • ti manderò in ogni caso un codice sconto per poterlo acquistare a prezzo ridotto;
  • avrai diritto, se lo desidererai, di farti autografare la tua copia cartacea

Compila il modulo sottostante e fai clic su «Invia»

libro raccolta racconti brevi

Conclusioni

Se vuoi vedere gli altri libri da me pubblicati, ed eventualmente valutarne l’acquisto, puoi collegarti a questa pagina.

Se ancora non sei iscritto al blog, iscriviti appena puoi, per ricevere il post del giorno. Puoi scegliere di riceverlo via mail, Telegram e in altri modi, in base a quello che è più comodo per te. Clicca qui.

Seguimi, se credi, su:

Categorie
#parolesottovetro cultura libri racconti

«La storia è altrove»: il mio nuovo racconto breve.

 

 

cover la storia è altrove

Esce oggi il mio nuovo racconto breve, «La storia è altrove».

Parla del potere delle parole, della sua persistenza anche quando le parole stesse non sono comprese da chi le ascolta, anzi del suo diventare ancora più forte e penetrante via via che si abbassa la loro intelligibilità. Chi comprende, resta fermo ad un testo, chi non ci capisce niente invece immagina, sogna, ricorda e, alla fine, vive. È Ur, lo straniero, che fa capire tutto questo, agli abitanti di Caldeia e a noi, con le sue storie che vengono da molto, molto lontano, sia nello spazio che nel tempo.

Per ringraziarvi dell’affetto con cui mi seguite sul blog e sui social network, l’ebook è stato messo a disposizione gratuitamente, in formato PDF sprotetto, per tutto il periodo del lancio iniziale. La promozione è stata chiusa con l’uscita del mio nuovo libro, [tre], a marzo 2017.

Acquistalo da questa pagina.

Grazie.

Categorie
news

fiction, stavolta

È uscito il mio ultimo libro, «9 storie mai raccontate», un libro di fiabe, per bambini e adulti, niente roba giuridica stavolta…

Il costo è di 1,99€, ma c’è una buona notizia: si può, per il momento, avere completamente gratis (c’è solo da perdere 5 minuti per seguire la procedura), grazie ad una promozione in corso su Ultimabooks e presso altre librerie on line come BookRepublic.

Su Ultimabooks, infatti, se vi registrate come nuovi utenti vi regalano 3€ di credito, come da schermata sovrastante.

Il libro è in formato ebook ma senza DRM, quindi, se preferite leggere su carta, dopo averlo acquistato e scaricato lo potete tranquillamente stampare (non sono nemmeno molte pagine).

Vi chiedo solo la cortesia di non condividere le copie che acquistate, se possibile nemmeno in famiglia (salvo i bimbi naturalmente): fate acquistare ad ognuno la sua copia con il suo watermark, in questo modo incrementeranno le vendite (a proposito, il libro è già tra i bestseller, insieme a nomi prestigiosi con i quali veramente non mi sento degno di stare) e sarà rispettato il diritto d’autore.

Insomma, se vi piace il modo in cui scrivo, o il mio punto di vista sulle cose, che avete visto tante volte in questo blog esistente oramai da molti anni, scaricate il mio libro. E poi magari ne parleremo insieme, sarà un piacere.

Categorie
libri raccolta

Tutti i miei libri.

«Sono convinta che ogni essere umano è nato per scrivere un libro. Un libro geniale o un libro mediocre, non importa, ma colui che non scriverà niente è un essere perduto, non ha fatto altro che passare sulla terra senza lasciare traccia.» (Agota Kristóf)

Tutti i miei libri.

Alcuni sono disponibili sia in cartaceo che come ebook, altri solo come ebook. In ordine decrescente di pubblicazione.

libri

Stores e principali librerie in cui sono disponibili.

Cliccando sul nome si aprirà direttamente una selezione degli stessi.

Restiamo connessi.

Se ti piacciono le cose che scrivo, non dimenticare di seguirmi sui social e di abbonarti al blog.

Per essere avvertito quando esce un mio nuovo libro, puoi iscriverti alle mie «pagine autore» su amazon e su goodreads:

Puoi anche richiedere di ricevere un avviso via mail ogni volta che questa pagina viene aggiornata, inserendo la tua mail in fondo a questo post e cliccando su «subscribe»! In questo caso, ogni volta che la pagina verrà modificata riceverai una mail nella tua casella di posta.

Progetti.

Progetti in corso.

Di seguito, i libri su cui sto lavorando in questo momento (i nomi sono provvisori e il titolo definitivo può cambiare al momento della pubblicazione).

  • La via del cuore con i tarocchi. Un manuale divulgativo introduttivo sul mondo dei tarocchi, o arcani, per chi vuole capire qualcosa di più su questo mondo, imparare a leggerli o a farseli leggere nel modo più funzionale possibile. Collegati alla pagina del progetto per essere avvertito quando esce il libro ed altri vantaggi.
  • Storie di uomini e donne. Raccolta di racconti brevi o short stories, dedicati ad altrettante figure femminili. Collegati alla pagina del progetto per essere avvertito dell’uscita del libro e per altri vantaggi.
  • Fare l’avvocato è bellissimo. Un libro unico nel suo genere, che insegna agli avvocati come si gestisce con successo la pratica forense, un vero e proprio manuale di avvocatura per tutti i professionisti legali che vogliono invertire il trend negativo e tornare ad operare con soddisfazione e serenità, sia personale che economica, nei loro studi. L’idea del libro è nata dal grande successo del post omonimo, che si può leggere qui. Collegati alla pagina del progetto per registrarti e chiedere così di essere avvisato quando il libro sarà disponibile. Puoi anche dare la tua disponibilità per fare il beta reader.

Tutti i libri saranno disponibili e pubblicati sia in formato elettronico che cartaceo.

Partecipa anche tu / beta reading.

Puoi partecipare ai miei progetti, se vuoi, in diversi modi:

  • puoi indicarmi parti che ti piacerebbero venissero trattate, dandomi suggerimenti, spunti e così via.
  • puoi chiedere di leggere le bozze, per darmi un tuo giudizio o aiutarmi a correggere gli errori, a integrare, rimpolpare e così via.
  • puoi, infine, semplicemente registrarti per essere avvertito nel momento in cui il progetto sarà definitivo e il libro sarà uscito.

Se vuoi essere beta reader di uno o più progetti, contattami in privato.

Sei un editore / agente letterario?

Se sei interessato a valutare di acquistare la gestione dei diritti di utilizzo dei miei libri in corso di redazione o già pubblicati, ma di cui dispongo ancora dei diritti, contattami per parlarne da questo modulo. Ovviamente niente vanity press, grazie.

Vieni nella «tana dei libri»

La mia comunità facebook per tutto quello che faccio relativamente al mondo dei libri è la tana dei libri, per tutti gli appassionati di libri, classici, letture, tecnologie legate al mondo dei libri e della lettura e così via.

Sei invitato ad entrare, clicca qui

Biblioterapia

Non sai cosa leggere? Chiedimi un consiglio compilando questo modulo veloce.