Francesca Zadnik

Parto anonimo e stato abbandono: come funziona?

La tutela della madre e del minore nella nascita indesiderata. Conquista di civiltà e democrazia. Come fare per tutelare la nascita e la vita di un figlio che non si può crescere ma che si è deciso di far nascere? Forse non tutti sanno che l’abbandono del minore alla nascita non è una scelta inevitabile per la madre, coniugata o no, che non voglia o non possa per le più varie motivazioni, provvedere a suo figlio. Recenti … Continue reading

Coordinatore genitoriale: che roba è?

Che cos’è il coordinatore editoriale. La figura del c.d. Coordinatore genitoriale o familiare non è attualmente disciplinata in Italia e non vi sono ancora molti corsi di studio o di specializzazione in questo ambito. E’ una figura professionale traslata dal mondo anglosassone della quale si sta parlando attualmente, specie dopo il disegno di legge 735 2018, c.d. DDL Pillon, attualmente in discussione, per facilitare la risoluzione dei contrasti tra genitori separati o divorziati; potrebbe, infatti, accadere che … Continue reading

Divorzio romeno: che valore ha in Italia?

Rapporti fra sentenze di divorzio di paesi membri dell’Unione Europea. Lo strano caso Italia – Romania. Sentenza Corte Ue causa 386-17 del 16 gennaio 2019. Recentemente è stata posta alla Corte di Giustizia europea la questione pregiudiziale in materia di riconoscimento di sentenze pronunciate da autorità di diversi stati membri in unione europea. Nel caso di specie si tratta di una questione di diritto di famiglia e del riconoscimento di una sentenza di divorzio pronunciata da un … Continue reading

Mantenimento figli maggiorenni: si paga a loro?

Problema comune che affligge molti genitori separati o divorziati e? il mantenimento dei figli. Anche se maggiorenni infatti, i giovani non diventano improvvisamente con il compimento dei diciotto anni autosufficienti economicamente ma anzi, spesso hanno piu? bisogni di quando erano piccoli. I figli secondo la Costituzione devono essere mantenuti dai genitori (art. 30) e secondo il codice civile devono essere tutelati nelle loro aspirazioni nel rispetto delle loro capacita?, delle inclinazioni naturali, secondo quanto previsto dall’articolo 315 … Continue reading

Amministrazione di sostegno: cosa c’è da sapere.

Di Amministrazioni di sostegno si parla molto, forse troppo e spesso nemmeno in modo preciso. Cosa è l’amministrazione di sostegno? Quali sono i presupposti per la sua applicazione? E soprattuto cosa implica nelle vite delle persone che in qualche modo hanno a che fare con questo strumento, ancora oggi non del tutto compreso e “digerito”, come beneficiari, parenti, o anche operatori dei servizi principali di cui tutti usufruiamo come ospedali, banche o uffici postali, solo per fare … Continue reading

Nuovo 570 bis codice penale: e i figli di conviventi?

1)Il principio della “riserva di codice”, contenuto nel Decreto legislativo, 01/03/2018 n° 21, pubblicato in G.U. 22/03/2018 ed entrato in vigore dal 6 aprile, ha voluto unificare in un unico alveo tutte le disposizioni in materia penale già contenute in diverse previsioni legislative allo scopo di dare maggior protezione a beni di rilievo costituzionale. L’essenziale ratio del principio è stata quella di migliorare la conoscenza dei precetti e delle sanzioni da parte dei soggetti e, conseguentemente, tentare … Continue reading

Nonni e nipoti: novità dalla CGUE.

Problema spesso comune, che si aggiunge alla conflittualità ed alla crisi dopo la fine del matrimonio o della relazione è la possibilità dei minori di continuare ad avere rapporti e frequentazioni non solo con il genitore con cui, di fatto, non vivranno più, ma anche con la di lui o di lei famiglia. Nonni, zii, cugini, sono il tessuto familiare della persona e spesso con la crisi dei genitori questi rapporti si degradano sino a sfaldarsi. L’interesse … Continue reading

Il criterio del «tenore di vita» è davvero finito?

Interessante resistenza dei tribunali di Matera e Mantova rispetto all’imminente e per alcuni già iniziata modifica dell’orientamento della Cassazione in materia di diritto alla corresponsione dell’ assegno divorzile. Tribunale di Matera 7 marzo 2018 Tribunale di Mantova, 24 aprile 2018 A) Nella causa per la modifica o revoca dell’assegno divorzile instaurata da un uomo nei confronti dell’ex moglie, nanti il Tribunale di Mantova, viene citata fra gli elementi a supporto della richiesta la considerazione che l’importo dell’assegno, … Continue reading

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: