Categorie
diritto

Possono pignorarmi qualcosa se i miei sono pieni di debiti?

Sia mia madre che mio padre hanno aperto e chiuso attività a loro nome senza però dichiarare fallimento, malgrado fosse avvenuto.A distanza di qualche anno sono arrivate a casa cartelle dell equitalia, che però i miei genitori hanno buttatovia e quindi non ho avuto modo dileggere. il punto è che entrambi non hanno nulla da perdere, ulla intestao s enon la macchina, ma io, che vivo in casa, ho un contratto indeterminato ed un libretto postale cointestato con mia madre.
possono accedere a quei soldi e quindi ritrovarmi io a pagare per loro? magari possono prendere parte dello stipendio? o questo avverrebbe solo un domani post mortem e quindi risolvibile on una rinuncia all eredità?

Per i beni che hai in casa devi fare un contratto di comodato, perché il codice prescrive che tutto quello che si trova in casa del debitore si presuma del debitore, anche se è tuo all’ufficiale giudiziario non interessa nulla, anche se tu avessi in ipotesi scontrini, fatture e tanti altri documenti che la gente comune ritiene prove valide e che invece ai fini del discorso non hanno alcuna validità, come spiego meglio nella scheda sul comodato alla cui lettura ti rimando.

Per il libretto postale, bisognerebbe vederlo per poter esprimere qualsiasi considerazione al riguardo.

Per la rinuncia all’eredità, è sicuramente un’opzione che un domani dovrai valutare.

Direi che ti convenga incaricare un avvocato, sia per fare il comodato che per chiarire tutti i singoli aspetti in cui si articola la situazione in cui ti trovi, al fine di tutelarti al meglio.