Categorie
comunicazioni

Back home.

Da giovedì 1 settembre lo stendardo presidenziale che indica la mia presenza in sede sarà di nuovo esposto lungo le consistenze dello studio di via Caselline.

Non cambia granché, ormai, il lavoro fluisce più o meno allo stesso modo a prescindere dalla mia collocazione fisica, se in studio o fuori.

Per quel poco che può valere, comunque, da giovedì sarò di nuovo in sede, sempre operativo.

Se hai bisogno, chiama appena puoi il solito n. 059 761926 perché ho già l’agenda abbastanza prenotata, anche se come sai trovo sempre il modo di dare risposte a chi me le chiede o ne ha bisogno.

Cosa ci aspetterà il prossimo autunno-inverno 2022 della moda pandemico energetica idiocratica?

Sono – ti confesso – molto curioso.

Qui a Misano ho vissuto, grazie a Dio, giorni di grande normalità, durante i quali l’isteria collettiva della pandefuffa sembrava così lontana, quasi come non fosse mai accaduta.

A darmi da pensare, tuttavia, ci ha pensato il mio vecchio vizio di leggere i giornali, che hanno già cominciato a terrorizzare con nuove varianti, bollette, elezioni e così via.

Onestamente, non so cosa succederà, forse nessuno può davvero prevederlo, ci sono forze molto più grandi di noi che si confrontano e gli esiti sono imprevedibili.

Ti voglio lasciare con alcune raccomandazioni, per punti, di cose buone da fare al netto di quel che può succedere.

1) Vai a votare. Queste elezioni sono rilevanti. Vai comunque al seggio ed esprimi la tua preferenza, anche se il piatto è scarso.

2) Io voto Alternativa per l’Italia di Adinolfi e Di Stefano, perché sono un cattoconservatore hardcore, come sai, e loro sono quelli con cui risuono di più, anche perché sono gli unici a battere molto il tema dell’aborto che mi é molto caro. E perché ritengo tutti i partiti attualmente in Parlamento, chi più chi meno, invotabili. Stimo molto alcune persone della Lega, come Pillon, ma nel complesso per tante ragioni per me non è votabile. Tu vota ovviamente per chi ti pare, ognuno di noi cercherà di fare il meglio per questo bellissimo ma bistrattato Paese.

3) Iscriviti ai miei blog e a tutte le risorse digitali correlate, specialmente se non sei vaccinato. É fondamentale che tu sia iscritto al blog, che é di mia proprietà e che nessuno potrà togliermi, perché questo account tra un paio di mesi potrebbe benissimo non esistere più. Cerca con Google “blog solignani” e “solignani noi non vaccinati”, apri la home page e inserisci la tua mail. Dopo dovrai dare conferma tramite la mail.

4) Abbi fede. Tutto il male che stiamo attraversando serve per preparare un mondo migliore, in luogo di quello di prima che era marcio fino al midollo. Dio non ci abbandonerà, stanne certo. É grazie alla fede che sono più curioso che preoccupato del futuro, anche se le prove che ci aspettano possono essere anche molto dure.

5) Ho già iniziato a lavorare, come avvocato, sulle bollette. Ovviamente, se si tratta solamente delle tariffe non c’è niente di giuridicamente rilevante, ma ci sono anche casi in cui i fornitori stanno cercando di ciurlare nel manico, come se gli utenti non fossero già abbastanza in difficoltà. Se ti trovi alle prese con una fattura «sospetta» valuta di fare un controllo insieme a me.

6) Hai una polizza di tutela legale? Se non ce l’hai, falla. Andiamo incontro a tempi difficili in cui può essere molto più utile che in passato. Cerca nel mio blog i confenuti a riguardo e poi mettiti in contatto con un agente.

Restiamo in contatto, un abbraccio.

(1) Condividi ora questo contenuto, se pensi che possa essere utile ad altri

(2) Iscriviti subito al blog, al podcast, al canale youtube e tiktok e all’account instagram degli avvocati dal volto umano per ricevere altri contenuti gratuiti come questo

(3) Se ti serve assistenza legale professionale, chiama ora il n. 059 761926 e prenota il tuo appuntamento.

Categorie
comunicazioni

Riunioni zoom limitate a 40 minuti.

Quelli di voi che creano riunioni video con zoom con un account gratuito verranno ora buttati fuori dopo 40 minuti, indipendentemente dal numero di persone in chiamata. A partire dal 15 luglio, Zoom limita le riunioni tra due sole persone a quella durata di 40 minuti. In precedenza, solo le chiamate gratuite con tre o più persone erano soggette a questa limitazione.

zoom

Questa la dichiarazione ufficiale dei gestori di zoom:

«Il 15 luglio 2022, Zoom cambierà a 40 minuti il limite di durata delle riunioni per le riunioni 1:1 ospitate da utenti Basic (gratuiti) su account a pagamento. Questa modifica crea un limite di durata della riunione uniforme di 40 minuti per tutte le riunioni ospitate da utenti Basic (gratuiti) su tutti i tipi di account. Ciò include riunioni 1:1, riunioni di gruppo e sale riunioni personali»

In realtà, basta entrare di nuovo nella stessa riunione cliccando lo stesso link per continuare nella stessa.

Iscriviti al blog per ricevere gratuitamente contenuti come questi. 

Categorie
comunicazioni

Aperto per ferie anche quest’anno

Note dell’episodio.

In questo contenuto, ti spiego come funzionerà il mio studio professionale e, più in generale, la mia attività durante le mie ferie. Vale per quest’anno, per le ferie che inizierò a fare dal 23/7/2022, ma vale anche come modello organizzativo generale.

Informazioni utili per i clienti e potenziali tali, ma anche per gli scitti alla mia Law Academy «Fare l’avvocato è bellissimo», perché mostrano come si possono funzionalmente organizzare i periodi di assenza dallo studio.

occhiali sulla spiaggia

Riferimenti.

Sei un avvocato?

Altre risorse digitali non giuridiche

Trovi tutte le mie altre risorse digitali, non giuridiche ma di diverso argomento, al sito vienimidietro

Manda la tua domanda

Vuoi mandare anche tu la tua domanda?

Collegati a questa pagina e compila il modulo veloce veloce:

contatto

È completamente gratuito.

Conclusioni.

  • Iscriviti ora al blog, al podcast e al canale youtube degli avvocati dal volto umano per ricevere gratuitamente tutti i futuri aggiornamenti.

  • Se ti serve assistenza professionale, chiama il numero 059 761926 e prenota un appuntamento oppure acquista adesso direttamente da qui

  • Lasciami una recensione sul podcast: clicca qui

Categorie
comunicazioni

Un paio di novità: podcast e instagram.

Oggi ti parlo di un paio di novità.

Pexels karolina grabowska 4498366 scaled 1

La prima è che finalmente ricomincia a funzionare il podcast degli avvocati dal volto umano.

Se non sei già iscritto, puoi farlo cliccando qui.

Oppure aprendo la tua applicazione di podcasting preferita (io, a riguardo, adoro Podcast Addict, per Android) e semplicemente cercando con la chiave «Solignani».

Se il podcast ti piace, lasciami una recensione su Apple iTunes: significa molto per me ed è un incoraggiamento per continuare a fare quello che faccio a titolo completamente gratuito per rispondere a te e ad altre persone come te.

Per lasciare una tua recensione, clicca qui.

Se hai una domanda, puoi mandarmela (menu principale, scrivici): risponderò o con un post, o con un video, o con una puntata del podcast o con una o più di queste cose insieme, a seconda del mezzo che riterrò più adatto per mandarti le mie osservazioni.

La seconda novità è che ho aperto un account instagram degli avvocati dal volto umano.

Seguimi anche in questo nuovo account.

Grazie per l’affetto e la considerazione che mi dimostri sempre, un abbraccio.

Iscriviti al blog, al canale e al podcast per ricevere tutti i futuri aggiornamenti.

Se ti serve aiuto professionale, chiama il numero 059 761926 o acquista direttamente da qui.

Categorie
comunicazioni

Per tutti gli avvocati iscritti a questo blog.

Il blog della Academy.

So che ci sono molti colleghi avvocati che sono iscritti solo a questo blog, tra i vari che curo.

È normale, perché questo il primo blog che ho aperto, il più vecchio, quello che ha «catturato» e aggregato molte più persone nel corso degli anni, tra cui, considerato che si parla di diritto in modo chiaro e comprensibile, anche molti avvocati.

Adesso però esiste, da alcuni mesi, un blog specifico per gli avvocati che, a mio giudizio, può essere molto utile a tutti i legali italiani, perché insegna come migliorare la propria pratica legale e sviluppare il proprio studio, oltre alla gestione tecnologica e mille altri aspetti legati al «fare impresa» (perdonami la battuta, che poi non è solo una battuta) in uno studio legale.

Pexels energepiccom 288477 scaled 1

Si tratta del blog della mia Law Academy.

Ti invito dunque innanzitutto a collegarti al blog e ad iscriverti, per ricevere, del tutto gratuitamente, tutti i futuri aggiornamenti.

Per iscriverti è sufficiente aprire la home page del blog lasciare la tua mail: i post non sono mai troppi e puoi sottoscrivere tranquillamente.

In fondo alla pagina principale del blog, troverai una casella come questa qui sotto.

Scrivici dentro la tua mail e clicca OK.

Schermata 2022 05 02 alle 12 07 23

Ricordati che dopo dovrai dare conferma nella mail per fare partire l’iscrizione.

Naturalmente, se sei un utente evoluto, utilizzatore di aggregatori come Inoreader e simili, puoi anche iscriverti via feed rss.

Tu contro 250.000 avvocati.

Detto questo, volevo invitarti a partecipare a un grande esercizio di marketing e lead generation che sto conducendo sul blog della Academy, in cui devi enucleare i motivi per cui i clienti dovrebbero «comprare da te» piuttosto che da uno degli altri 250.000 avvocati che ci sono in Italia.

Trovi ogni dettagli in questo post.

Apri il post, leggi e lascia il tuo elenco, ti sarà molto utile per sviluppare il tuo studio legale e la tua pratica come avvocato.

È completamente gratuito, anche qui.

Grazie per essere stato con me, ci rivediamo di là.

Categorie
comunicazioni

Videochiamate zoom e limite dei 40 minuti: come gestirlo.

Sul blog della mia Solignani Law Academy, una scuola di coaching per avvocati, puoi leggere un post utile per tutti i casi in cui, con me o con altri, devi fare una riunione via zoom in cui ci sono tre o più partecipanti e quindi il tempo a disposizione sarebbe limitato a 40 minuti.

Puoi leggere il post qui.

Iscriviti al blog per ricevere gratuitamente tutti i futuri aggiornamenti.

Se sei un avvocato, iscriviti anche al blog della Law Academy.

Pexels karolina grabowska 4498366 scaled 1

Categorie
comunicazioni

Consulenza: come funziona l’acquisto.

Quando ti serve assistenza professionale.

In questo blog, e in tutte le risorse collegate, come le communities, trovi un sacco di risorse gratuite.

Ma ci sono situazioni in cui é necessario passare ad un’assistenza di tipo professionale, perché ad esempio:

  • occorre un maggior livello di approfondimento;
  • servono informazioni completamente affidabili;
  • hai ricevuto una lettera o, addirittura, un atto giudiziario e a quel punto non puoi più temporeggiare: devi rispondere con un avvocato.

In questi casi, di solito si parte con una prima ora di consulenza, dopo la quale si vede eventualmente cos’altro c’è da fare e si programma il lavoro.

Come avviene l’acquisto.

L’acquisto di questa prima ora di consulenza può avvenire in due modi:

  • chiamando lo studio al n. 059 761926 e parlando con la mia assistente, oppure
  • facendo l’ordine direttamente on line, da questa pagina

Non fa molta differenza, alla fine, quindi scegli tu come vuoi contattare lo studio.

Se chiami lo studio, la mia assistente ti darà un appuntamento, di persona o a video, e ti spiegherà come pagare.

Chi viene di persona, ovviamente può pagare quando viene, con i mezzi soliti, compreso il contante.

Chi sceglie l’appuntamento a video, può pagare con bonifico bancario o PayPal.

Se, invece, procedi con l’acquisto on line, comunque la mia assistente ti chiamerà subito dopo l’acquisto per concordare sempre un appuntamento, di nuovo, a tua discrezione, di persona oppure on line.

Puoi venire di persona qualunque sia la tua condizione vaccinale, presso il mio studio non faccio alcuna differenza a riguardo. Non ti serve, ovviamente, il green pass per entrare.

Naturalmente, puoi venire qui, se lo preferisci, anche se vieni da molto lontano, é una decisione tua. L’unica osservazione che mi sento di condividere con te a riguardo, se vieni di persona da lontano, é di valutare di acquistare due ore anziché una, per essere sicuro di avere tempo a sufficienza.

Fortunatamente, ho sempre l’agenda colma di appuntamenti e, quando termina l’ora o le ore acquistate, devo far entrare la persona che ha appuntamento dopo.

Per converso, puoi fare l’appuntamento a video anche se abiti a 100 metri dallo studio, come in effetti sto facendo con una persona che teme di infettarsi e sta più volentieri a casa.

Quindi la scelta delle modalità dell’appuntamento é tua. Ovviamente, oltre che a video si può utilizzare benissimo il caso vecchio telefono, anche se il video offre qualche vantaggio, tra cui il fatto che ti posso fare vedere “in diretta” quello che sto scrivendo, ad esempio lettera o atto, in modo da fare il lavoro “insieme”. Valuta dunque tu, tieni solo presente magari la qualità della linea: non spesso, ma qualche volta accade che si inizi un appuntamento a video poi si debba ripiegare sul telefono perché la connessione non funziona bene. Anche questo, naturalmente, non è un problema, l’importante è fare il lavoro.

Concludendo…

Riassumendo quello che devi sapere é quanto segue:

  • puoi acquistare sia chiamando al telefono lo studio sia tramite il modulo on line;
  • se chiami, la mia assistente ti spiega tutto e ti fissa già l’appuntamento, se acquisti on line comunque ti chiama appena vede la mail dell’ordine per concordare l’appuntamento;
  • se hai fretta, o la questione è urgente, meglio acquistare subito on line e pagare con PayPal o bonifico immediato: se acquisti in questo modo ad esempio anche durante la notte si può fare l’appuntamento anche già al mattino;
  • appunto il modulo on line é sempre disponibile H24 tutti i giorni, mentre la mia assistente la trovi, al momento, solo dal lunedi al venerdì e solo al mattino.

Grazie per avermi letto.

Iscriviti al blog per ricevere il post del giorno.

Categorie
comunicazioni

Come ci si può connettere al blog?

Come faccio ad iscrivermi al blog?

Grazie per la tua domanda!

In questi tempi, in cui sia i social sia google sono molto «ballerini» e le cose sono sempre più difficili da trovare, perché un algoritmo sceglie al posto tuo cosa farti vedere e cosa no, è fondamentale, assolutamente fondamentale che tu resti collegato alle fonti di informazioni che ti interessano.

In generale, ci sono molti modi per restare connesso al mio blog in modo stabile e permanente, sino ovviamente a revoca da parte tua, in modo da bypassare gli algoritmi stupidi sia di facebook che di google che di qualsiasi altra fonte intermedia, avendo un contatto diretto.

Innanzitutto, ti puoi iscrivere utilizzando la cara vecchia mail.

L’iscrizione via mail è quella che in fondo consiglio, soprattutto per un blog come questo che pubblica di norma solo un post al giorno.

Se segui questa strada, è fondamentale che insegni al tuo programma di posta a riconoscere come «buona» la posta che viene dal blog, cioè che tu gli dica che non è spam.

Sì perché anche qui, con la scusa della tua «protezione», possono mettersi in mezzo impedendoti di vedere dei contenuti.

Come fare questo, dipende dal sistema di posta elettronica che usi tu, sia dal fornitore che dall’applicazione che utilizzi. Se non sei in grado di provvedere da solo, puoi chiedere ad un amico più competente o ad un tecnico informatico, anche perché la gestione dello spam è fondamentale per qualsiasi cosa tu faccia, non solo per seguire questo blog.

Per iscriverti al blog via mail, puoi seguire le istruzioni più dettagliate rilasciate in questo precedente post, alla lettura del quale ti rimando.

Ulteriori metodi alternativi per seguire il blog, per utenti più avanzati, sono tramite telegram o via feed rss.

Se hai telegram, puoi cercare il canale «avvocati dal volto umano», oppure fare clic qui.

Il modo più avanzato, infine, è tramite un aggregatore come inoreader: in questo modo puoi seguire il feed del blog, che, come tutti i blog wordpress, si trova a questo indirizzo.

Grazie ancora per il tuo interesse all’iscrizione al blog.

Resta con noi, buona giornata.

network cables as supply for work of system
Photo by Brett Sayles on Pexels.com