Categorie
diritto

L’abrogazione della riabilitazione del fallito e quel che si può fare attualmente.

Ho avuto un procedimento fallimentare a mio carico, chiuso nel 2006, la domanda a cui mi piacerebbe avere una risposta è: dopo quanti anni dalla chiusura avviene la cancellazione, e la riabilitazione? potrò mai chiedere un mutuo per la casa?

L’istituto della riabilitazione civile del fallito è stato soppresso dal D.lgs. n. 5 del 2006, in concomitanza con l’abrogazione del pubblico registro dei falliti.

Esssendo stato quindi eliminato anche il pubblico registro dei falliti, ne deriva che le incapacità personali derivanti dalla dichiarazione di fallimento permangono a seguito della iscrizione del nominativo del fallito nel casellario giudiziale.

Quindi, in sostanza, puoi chiedere l’esdebitazione, se ce ne sono i presupposti, oppure, se non hai i presupposti per l’esdebitazione, la cancellazione della tua iscrizione nel casellario giudiziale.

Per entrambe queste pratiche, puoi leggere le relative schede di approfondimento.