Categorie
pillole

La realtà è sempre un buon argomento di conve …

La realtà è sempre un buon argomento di
conversazione e di confronto ?

«Partendo dal presupposto che una donna può vestirsi come vuole – e sono io il primo a far notare, quando si potevano tenere i corsi dal vivo, che una donna in pace con la propria femminilità si veste da donna… e non in tuta da ginnastica! – dobbiamo anche tener conto del fatto che ogni maschio si trova a un differente livello di coscienza. Innanzitutto, se tu ti metti la minigonna, non è certo perché vuoi passare inosservata (o perché “così piaccio di più a me stessa”, che è la risposta che più va di moda). Fai bene a vestirti in maniera provocante, ma il punto è che intorno a te c’è uno zoo di elementi maschili a cui tu non puoi far cambiare livello di coscienza da un minuto all’altro! Non puoi pretendere che si comportino in maniera differente rispetto a quello che è il loro essere (che va rispettato esattamente come il tuo): qualcuno ti ignorerà (vabbè… ci sono anche questi!), qualcuno ti guarderà e ti farà capire che apprezza, qualcuno si avvicinerà e attaccherà discorso, qualcuno ti metterà le mani addosso senza troppi complimenti…

Questa è l’umanità. Puoi anche pretendere che tutti i ladri vengano messi in galera, ma non puoi pretendere che i ladri non si incarnino più sulla Terra.»

Categorie
pillole

Le vibrazioni basse del femminismo di oggi ? …

Le vibrazioni basse del femminismo di oggi ?

«L’autentica energia femminile è quella che, quando verrà canalizzata da vere donne e non da maschi travestiti da donna, davvero CAMBIERÀ QUESTO MONDO IN POSITIVO. Ma le donne stesse non sanno che cosa sia l’energia femminile, in quanto sono state educate all’interno di una società maschile, per cui il loro modo di esprimere il femminile… è ancora molto maschile. L’energia maschile è onnipervadente, è radicata nel nostro modo di pensare e di concepire i rapporti umani, fin da quando siamo bambini. Questo significa che SE NON FACCIAMO UN PROFONDO LAVORO DI AUTO-OSSERVAZIONE per noi risulta IMPOSSIBILE esprimere la nostra parte femminile, indipendentemente dal nostro sesso di appartenenza. Avere le tette non è sufficiente a esprimere energia femminile, così come avere il pisello non è sufficiente per essere un maschio!

È come fare la guerra a chi fa la guerra. È come andare a una manifestazione per la pace e picchiare quelli che non la pensano come noi.»

Categorie
pillole

«LA DONNA CHE NON SI È APERTA ALLA SUA ANIMA …

«LA DONNA CHE NON SI È APERTA ALLA SUA ANIMA È DESTINATA A VIVERE MOLTO MALE LA SECONDA PARTE DELLA SUA VITA. La donna, oltre che essere una sacerdotessa naturale (non tutte le donne sono già state sacerdotesse nelle vite precedenti, ma ciò non toglie che farsi canali dello spirito sia nella loro natura), è chiamata a una disidentificazione dai suoi gusci mortali… più rapida e più radicale rispetto all’uomo. Se non vuole vivere nella frustrazione, deve abbandonare la comune idea di bellezza ed entrare completamente nel Cuore. Allora la sua vita si svolgerà su un’“ottava superiore”, ossia su “piano superiore” rispetto alle sue amiche; un piano sul quale prova gioia e dal quale proietta gioia intorno a sé. Ho conosciuto donne – poche, devo ammettere – pienamente soddisfatte di sé anche a sessant’anni e oltre, non perché avessero rivolto i loro interessi unicamente al lavoro (un modo per scappare dal confronto con l’età), ma perché il loro Cuore le aveva fatte restare delle “gioiose ragazzine” interiormente. Questo faceva sì che attirassero sia amici che pretendenti.

L’uomo – simbolicamente, il mago – è energeticamente strutturato per acquisire un magnetismo maggiore con la maturità (sono davvero pochi i ragazzini che possono essere considerati “affascinanti” da una donna). Perfino dal punto di vista fisico, la sua forza muscolare aumenta fino a dopo i quarant’anni. La donna, come dicevamo, è invece strutturata per attirare l’attenzione del mago fin da giovane, attraverso la sua bellezza. Nell’esoterismo è risaputo che più la sacerdotessa è giovane e pura, più è efficace nel rendersi canale di qualcosa di superiore.»

Categorie
pillole

Un uomo non trascina mai un trolley, le ruoti …

Un uomo non trascina mai un trolley, le ruotine sono solo per le donne

Categorie
pillole

Ho il coraggio delle mie idee perché sono le …

Ho il coraggio delle mie idee perché sono le stesse espresse dalla donna con le tette più grosse presente nella stanza

Categorie
pillole

violenza delle donne

Il grande tema, oggi per lo più ignorato, della violenza non contro le, ma delle #donne. Da leggere.

https://www.parmateneo.it/?p=36835

Categorie
pillole

Un uomo che si concede di essere se stesso é …

/nUn uomo che si concede di essere se stesso é automaticamente anche un alfa ?

Categorie
pillole

«Potevano esserci uomini piú belli, ma di cer …

/n«Potevano esserci uomini piú belli, ma di certo non ce n’erano di piú significativi»

Alexandre Dumas – Il conte di Montecristo

Categorie
counseling

Soldi: non sono mai il vero problema.

Il problema non sono mai i soldi, ma la pigrizia.

Sei povero?

Inizia a frequentare una biblioteca: puoi leggere qualsiasi cosa, ogni libro è accessibile a tutti gratuitamente. Col prestito digitale, non devi nemmeno spostarti da casa.

Non solo la mente lavora bene in un corpo sano, ma vale anche l’inverso: il corpo fiorisce se la mente è adeguatamente nutrita, se lo spirito è «centrato».

Fai meditazione, prega un po’ tutti i giorni.

Inizia ad allenarti, ti renderà ogni giorno migliore e starai bene con tutto.

Apri un blog e scrivici: è gratuito e ti porterà un sacco di occasioni di conoscenza e di lavoro. Non hai un computer? Di nuovo, usa uno di quelli della biblioteca.

Le scuse sono per i perdenti.


  • Contattami per iniziare un percorso di counseling.

  • Iscriviti al blog per non perdere il fondamentale post del giorno.

  • Non sai cosa leggere? Chiedimi un consiglio di biblioterapia.

Categorie
pillole

Sono così maschilista che, quando ho voglia d …

Sono così maschilista che, quando ho voglia di conoscere posti nuovi, imposto il navigatore per un posto che conosco già e poi metto la voce femminile ?