racconti

Il mio bilancio letterario del 2020: «scrivo …

Il mio bilancio letterario del 2020: «scrivo parole, compilo cartelle…»

«If you want to write a screenplay, sit down …

«If you want to write a screenplay, sit down with a blank piece of paper and ask yourself, “What is the bad guy’s plan?” That is absolutely step one.»

Il test delle mogli

Il giorno prima delle nostre nozze, mia moglie mi mandò la sua migliore amica, che io non conoscevo, vestita come un troione d’assalto e con il compito di provarci con me, per vedere cosa avrei fatto e saggiare, così, il possesso da parte mia dei veri valori richiesti nel matrimonio. Lei subito si relazionò con me con la sua logica fatta di scollature, gonne corte e calze nere e io prestissimo caddi, credendo di sedurla, quando invece … Continue reading

Un argomento sempre caro

«Si sedettero e lui – curando di restarle sempre vicino, pur senza essere eccessivamente invadente – cominciò a parlarle di un argomento che per una donna è sempre irresistibile: lei stessa.»

Casa charmante

«Un europeo, specialmente un italiano, che si accosta ad una casa in vendita non guarda e non soppesa, tuttavia, nulla di ciò che concerne la materia di quell’immobile – muri, impianti, finestre e così via – ma lo scruta con timidezza e profonda attenzione insieme per giudicare se possibile considerarlo bello, o addirittura affascinante, che è l’unica cosa che interessa davvero ad un potenziale acquirente. Egli non pensa all’anno di costruzione, alle tubazioni, al pregevole e innovativo … Continue reading

il compito principale del padre

Lui continuò: «Dopo il terzo giorno che avevi parlato in continuazione, per ore ed ore, con me, con tuo figlio e con le tue amiche di dove sarebbe stato meglio acquistare i libri di scuola, se al supermercato, se alla tal cartoleria o alla talaltra, ho pensato una cosa, della quale – ti chiedo scusa, ma – sono convinto ancora adesso: che oggigiorno il compito principale di un padre è quello di difendere il figlio dalle nevrosi … Continue reading

««Ma perché non avete denunziato tutto alla p …

««Ma perché non avete denunziato tutto alla polizia?» disse il dottor Villi, ed ebbe una risposta cattiva che avrebbe potuto immaginare. Vide Aureliano Arazzi alzarsi in tutta la sua gigantesca statura, subito imitato dal figlio, e lo sentì dire: «Perché vi sono dei casi in cui la giustizia non basta», disse solennemente il vecchio, «e occorre la vendetta».» Giorgio Scerbanenco – Milano calibro 9

Da quando mi sono rimesso a scrivere sistemat …

Da quando mi sono rimesso a scrivere sistematicamente, sono diventato un lettore estremamente più attento e soddisfatto

Per me, un must have ? …

Per me, un must have ?

Le parole diventano inutili

«Il fatto è che le parole servono alle anime che si trovano lontane tra loro per avvicinarsi, poi, quando sono ormai vicine, si smettono di usare, perché ci sono altri modi più efficienti di comunicare. Così era, ancora quella sera, e dopo tanti anni, tra loro. Non c’era bisogno di tante parole.»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: