aumentato il limite di reddito per il beneficio del patrocinio a spese dello Stato

E’ stato pubblicato sulla G.U  del 27 marzo 2009 il D.M. che aggiorna ad euro 10.628,16 il limite di reddito per l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

4 commenti su “aumentato il limite di reddito per il beneficio del patrocinio a spese dello Stato”

  1. gianluigi crepaldi

    vorrei chiedere un libero patrocinio per una causa per raggiro e estorsione, credo che sia penale, io ho un reddito annuo del 2010 di eruo 12.150 il mio irpef è di 1.252 la regionale è di 109 euro, un imposta lorda di euro 2.795,45 sono invalido al 67% e ho una casa in affitto vivo a stento non ho altre entrate economiche e non ho pensioni.
    come posso fare per dimostrare la mia situazione economica ed essere aiutato per un avvocato cosa mi suggerisce se potesse darmi delle informazioni grazie .

  2. Lo fa per scelta volontaria, non è obbligato.

    I tempi per il rimborso sono i più vari da alcuni mesi ad anni. Calcola che il rimborso comunque arriva solo al termine della causa, che di per sè stessa può durare anni.

  3. Due domande se posso:

    Chi figura nella lista di soggetti disponibili a patrocinare i clienti a spese dello Stato è obbligato a figurare o lo fa per scelta volontaria?

    Quali sono i tempi di rimborso delle spese sostenute dallo studio legale? (ovvero dopo quanto lo Stato si attiva per risarcire l'avvocato che ha sostenuto il patrocinante?)

    grazie per eventuali risposte 🙂

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: