il contatore energetico in uscita devo pagarlo di nuovo se aumento la potenza in ingresso?

Ho un fotovoltaico da 13.8kw in funzione da 02/2011 pagato il cambio contatore attorno agli 800 euro da 3 a 15 kw. Ora ho 3 kw in entrata e 15 in uscita.ho chiesto l’aumento di potenza da 3 a 10 kw .mi viene detto che devo pagare + di 500€ per avere l’aumento di potenza. Ma se ho gia pagato per i 15 perche’devo pagare ancora? Gli 800€ valgono solo per la corrente in uscita?

Bisognerebbe vedere il contratto e le condizioni generali per dare una risposta sicura, in mancanza posso risponderti sulla base della mia esperienza personale, per quel che può valere. Io ho un fotovoltaico da 8kw e quando l’ho installato ho fatto anche aumentare la potenza disponibile in ingresso, pagando una voce apposta per quella. Del resto, si tratta di due cose concettualmente diverse. Per quanto riguarda l’energia che tu fornisci alla rete, si ha solo una disponibilità a ricevere la stessa che non importa particolari accorgimenti, mentre per fornirti una certa potenza in ingresso occorrono particolari strumenti tecnici e una «riserva» di energia verso la tua linea. Quindi mi sembra tutto sommato normale che si paghi distintamente per i due aspetti.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: