se si concorda la possibilità di restituzione si possono chiedere indietro i soldi?

ho acquistato 4 giorni fa un copridivano con accordo verbale che nel caso la misura non fosse giusta l’avrei riportato mostrando lo scontrino. purtroppo non andava bene e quindi circa 1 ora dopo l’acquisto sono tornato al negozio con lo scontrino ma mi è stato riferito che non avendo la misura più grande dovevo o aspettare anche più di un mese l’arrivo di altri copridivani (se non riaspettare una nuova produzione con tempi non definiti) o sostituire il copridivano con altra merce di uguale valore. non essendo soddisfatto di questa risoluzione chiedo se è mio diritto farmi restituire i soldi.

Se il negoziante ti ha accordato la possibilità di restituzione, senza alcuna specificazione, a mio giudizio il suo comportamento non è corretto, nel senso che deve riprendere indietro il bene compravenduto e restituirti i soldi, senza poter accampare discorsi di sostituzione o cose del genere. Chiaramente il problema può sempre essere quello di dimostrare gli accordi solo verbale tra di voi e di come gestire il diniego del negoziante, in mancanza di una adeguata forma di tutela giudiziaria.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: