Morire per poi rinascere e portare frutto.

Nella vita, muori e rinasci infinite volte.

Serve per portare frutto, chi non muore a se stesso non può mai nascere davvero a quel qualcos’altro cui é destinato.

Un abbraccio.

«Mi hanno sepolto,
ma quello che non sapevano,
è che io sono un seme.»

(Mujer Arbol)

In life, you die and are reborn countless times.
It serves to bear fruit, whoever does not die to himself can never truly be born to something else for which he is destined.
A hug.

“They buried me,
but what they didn’t know
is that I’m a seed.”
(Mujer Arbol)

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: