È la tua evoluzione che fa la differenza su tutto.

Te la faccio breve.

«I figli non imparano da quello che gli dici di fare ma dal tuo esempioh!!!1!»

Quindi se porti fuori la spazzatura bestemmiando e lamentandoti del governo i tuoi figli imparano a fare la raccolta differenziata?

I figli non imparano né da quello che dici, né dagli esempi.

pexels-photo-1656579

Apprendono, come tutti e come sempre, per risonanza.

Se le tue vibrazioni sono basse ed egoiche, questo è quello che assorbiranno i tuoi figli.

Non si scappa da questo, non c’è niente da fare.

Puoi cercare di dare l’esempio che vuoi, loro sentiranno sempre che quello che stai facendo è solo il teatrino di un nevrotico.

Alla fine, il dilemma dell’educazione dei figli è lo stesso, identico, della seduzione: se vuoi attrarre, convincere, persuadere non ci sono strategie diverse dall’essere!

Ecco perché la cura del sé, la crescita personale, lo sviluppo della tua forza spirituale e fisica al massimo grado sono necessarie e non fungibili, non sostituibili con null’altro.

È inutile voler crescere i figli come cristiani se non sei genuinamente un cristiano in tutti i momenti della tua vita, in tutte le cose che fai quando loro ci sono e anche quando non ci sono.

Così come è inutile voler attrarre un uomo o una donna se non sei quella persona oggettivamente dotata delle qualità, dell’evoluzione e dello sviluppo necessari per farla felice.

Oggi si sopravvaluta in maniera incredibilmente esagerata la modalità del fare, quando invece la modalità di gran lunga più importante è quella dell’essere.

Un altro frutto marcio, ovviamente, della mentalizzazione: è la mente che ti dice in continuazione «fai questo» o «fai quello», mentre il cuore sa benissimo che non c’è proprio niente da «fare», ma è molto più importante essere.

È la modalità di ragionare, te lo dico ancora una volta, dello schiavo e non dell’uomo libero.

Oggi sei convinto di essere libero solo perché lavori ad una scrivania, ma io ti dico che gli schiavi che costruivano le piramidi erano molto più liberi di te, perché almeno potevano pensare a quello che pareva loro, la loro mente era libera e leggera, mentre tu vivi ossessionato dalle cose da fare e dalle scadenze e sei immerso nella pesantezza.

La tua mente non è libera. Poi, per giunta, quando hai finito il tuo prezioso lavoro intellettuale, devi andare persino ad allenarti, per stancare il corpo, altrimenti non stai bene…

Se vuoi essere libero, essere utile a te stesso e agli altri, se vuoi educare, come è tuo dovere dharmico, i tuoi figli, se vuoi rendere felici le persone che ti sono accanto, non c’è altra strada che quella della tua evoluzione personale, per arrivare ad amare davvero la vita, accogliendo tutto quello che ti assegna, problemi compresi.

Iscriviti al blog, per non perdere il post del giorno, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, con consigli fondamentali come questo, che non trovi da nessuna altra parte.

Valuta di iniziare un percorso di counseling.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: