Se il comune dice che una strada è vicinale.

sto acquistando una casa ,è mi sto scontrando con il comune ,perché mi pone delle limitazioni per errori loro sul prg.
1 confini stradali a 23 m su una strada vicinale limitandomi nei lavori di restauro.
2 vuole far passare una strada vicinale ,per strada vicinale ad uso pubblico (strada chiusa senza sfogo di 300m)
Porta solo alle 3 case esistenti ,il comune non fa nessun tipo d’intervento.
Mi chiede degli oneri per eseguire dei lavori sulla strada che per me non ne ha diritto perché non ha i requisiti per essere ad uso pubblico .

La valutazione della esatta natura giuridica di una strada è spesso molto complicata e altrettanto spesso rischia di non condurre ad esiti certi.

La prima cosa da fare sarebbe vedere se la strada fosse inserita nell’elenco delle strade vicinali, anche se questa circostanza, sia che vi fosse, sia che non vi fosse inserita, non sarebbe dirimente, non avendo questo elenco, come ho detto più volte in altri vecchi post, valore costitutivo.

La materia, comunque e al di là degli accertamenti che si potrebbero fare, potrebbe essere trattata con l’ente comunale, aprendo la vertenza con l’assistenza di un avvocato che potrebbe cercare un punto di intesa a riguardo, anche facendo un compromesso, in adeguata considerazione dei valori in ballo.

Se vuoi approfondire, valuta di acquistare una consulenza, anche se non so onestamente se possa valerne la pena. Iscriviti al blog per ricevere il post del giorno, dal lunedì al venerdì, con informazioni utili per le tue strategie di vita.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: