Ricorso CEDU: quando si può fare?

Gli avvocati da me interpellati mi hanno detto che se si ritiene una sentenza di Cassazione civile ingiusta si possono richiedere i danni allo Stato entro due anni dalla medesima. Solo in seguito si può ricorrere alla CEDU. Prima devono essere espletate tutte le vie giuridiche previste dalle legge italiana. Dal Suo blog leggo invece che, salva l’ipotesi della revocazione, che riguarda solo gli errori di fatto e non di diritto, si può ricorrere fin da subito alla CEDU

Come predico da decenni, non ha molto senso parlare di diritto in generale ed in astratto senza riferimento al caso concreto, per il quale possono esistere eccezioni e considerazioni particolari che non valgono invece su un piano più ordinario.

Anche in questo caso, non ha senso parlare di presupposti e termini per impugnare senza dire che cosa ha per oggetto il caso. Le persone sfornite di preparazione giuridica sarebbe bene che iniziassero sempre l’esposizione del loro problema dalla descrizione del fatto.

black gavel on table in courtroom

Provo comunque a dare una risposta.

In generale, non mi risulta.

Se la sentenza è passata in giudicato, a parte i mezzi di impugnazione straordinari, la sentenza è definitiva.

Si potrebbe ipotizzare una responsabilità dei magistrati per dolo o colpa grave, ma anche questa eventualità, assai di nicchia, riguarda un profilo diverso da quelli per cui si può ricorrere alla CEDU e non intacca la definitivi della sentenza.

Non ho mai sentito, poi, parlare di un termine di due anni.

Nella mia esperienza di ormai centinaia di casi il ricorso è stato fatto sempre dopo l’esaurimento dei mezzi di impugnazione interni.

Considera anche che la CEDU non vigila sull’osservanza del diritto nazionale italiano, ma sul rispetto di una convenzione internazionale da parte dello Stato, sono profili diversi anche da questo punto di vista.

Non so come mai l’avvocato da te interpellato abbia sostenuto quanto riporti, può darsi tu abbia capito male oppure che si tratti di una materia o di un caso per cui valgono, per qualche motivo, regole particolari, oppure può essere anche più semplicemente una strategia processuale che era stata valutata.

Iscriviti al blog per ricevere il fondamentale post del giorno.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: