Perché non ho mai cancellato né mai cancellerò un commento.

Perché non ho mai cancellato un commento sotto a un mio post in vita mia?

Per svariati motivi, tutti sufficienti di per sé a sconsigliare una
cosa di questo genere.

In primo luogo, essendo un libertario vero (non come tanti altri, che
lo sono fintanto che hai le loro stesse idee), detesto da sempre la
censura. La censura è fatta da gente che si crede eticamente migliore
di te, non si capisce bene per quale motivo, e che pretenderebbe di
decidere cosa devono dire, pensare e manifestare gli altri.

Per me è molto più funzionale che ognuno decida da solo che cosa
intende dire, prendendosene ovviamente ogni responsabilità,
specialmente in un mondo di adulti dove le barriere tradizionali sono
allentate da decenni.

In secondo luogo, per me è un gesto di grande maleducazione che come
tale mi ripugna davvero molto.

Se una persona si prende la briga di intervenire su un tema, in
qualsiasi modo, devo rispettare il tempo e le parole che mi ha
dedicato, mentre se rimuovessi quello che ha scritto la mortificherei.
Il messaggio che viene inviato alla persona il cui commento viene
rimosso é «tu e le tue parole non valete nulla». Non è davvero giusto,
né conveniente.

I gesti di maleducazione e non ascolto sono, per il mio sentire, poco
piacevoli in sé, quando poi vengono compiuti da persone che pensano di
essere, evidentemente, migliori di te, ed in grado di insegnarti cosa
devi dire, allora diventano ancora più odiosi.

Peraltro, ogni commento, di qualsiasi contenuto e toni, contribuisce
ad aumentare la visibilità dei miei contenuti, per cui in fondo mi
sono accorto, col decorso del tempo, che io amo davvero tutti i
commenti, anche quelli che a me sembrano fuori fuoco, poco pertinenti,
astiosi o addirittura offensivi, perché portano davvero tutti acqua al
mio mulino.

Parallelamente, non resto volentieri in gruppi, bacheche o altri
contesti elettronici dove si pratica la censura, magari per motivi
poco rilevanti come un linguaggio poco pulito, una pertinenza scarsa e
così via.

A me sono stati cancellati commenti e contenuti e mi sono sempre
allontanato dal contesto in cui ciò é accaduto.

Questo non perché mi sia offeso, purtroppo ho un’autostima stellare ed
è difficile che ciò accada, ma perché i gestori di quei luoghi mi sono
sembrati, automaticamente e per quel gesto, dei veri cretini, dei
poveri sciocchi che non sanno come ci si comporta in un sistema
informatico relazionale.

Non sono interessato a contribuire con la mia attenzione e il mio
tempo a bacheche, gruppi o blog gestiti da dementi che non comprendono
il valore del contenuto generato dagli utenti, anche quando non
collima con le loro aspettative.

Purtroppo, molti gruppi facebook, ad esempio, sono funestati da
amministratori e moderatori dal cervello completamente liquefatto e
dall’ego pompato dalla posizione che ricoprono nel mondo virtuale,
quando magari in quello reale manco la madre li sta ad ascoltare.

Se rimanessi in questi luoghi, continuando a dedicarvi il mio tempo e
la mia attenzione, che so essere preziosi perché le persone, tutti i
giorni, me li acquistano a partire da 100€/ora, mi sentirei uno
stronzo io, quando invece gli stronzi sono – e di questo sono
assolutamente certo – loro.

Per questo, vieni sereno sul mio blog, nei miei gruppi, sotto ai miei
post, nella mia bacheca.

Scrivi quello che vuoi, non ti cancellerò mai nulla, né, tantomeno, ti
bloccherò o escluderò da alcunché, comportamento che, come ho detto
molte volte, non considero da uomo.

Ho una grande autostima, ma non ho la presunzione di essere migliore
di te, non mi sento minacciato o infastidito da niente di quello che
puoi scrivere, ogni commento pertanto é il benvenuto e – ti dirò di
più – verrà letto con interesse.

Se non sarò d’accordo, spero che vorrai accettare una lieve presa per
il culo simpatica sulla quale potremo ridere assieme: quella sarà la
reazione più negativa che potrò mai fornire.

Questo è quello che faccio da decenni e che ti voglio garantire per il
futuro, nel mio blog, nella mia bacheca, nei miei gruppi e i tutti gli
altri contesti informatici che gestisco non verrà mai praticata la
censura.

Commenta con fiducia.

Rock n’ roll.

Conclusioni

  • Iscriviti al blog per non perdere il fondamentale post del giorno
    tutti i giorni, dal lunedì al venerdì

  • Se pensi che questo post possa essere utile o interessante per
    qualcun altro, condividilo, in tutti i modi che preferisci, anche via
    mail o sui social, mi fa solo piacere.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: