Categorie
diritto

Casa acquistata piena di mosche: che fare?

Che cosa fare se si acquista una casa che poi si rivela infestata di mosche per colpa del vicino? Continue reading

ho acquistato casa a gennaio di quest’anno e sono entrata a marzo. Purtroppo ad inizio primavera mi sono accorta di una situazione grave di mosche…d’estate è impossibile tirare su le zanzariere per andare sul terrazzo perché la casa si riempie di mosche in pochi secondi. Ora che fa freddo tentano di entrare in casa nonostante abbia sempre le zanzariere giù…e ci riescono! Il vicino di casa tiene animali di diverso tipo (ora pare abbia i maiali) ma la situazione è molto grave. Ho chiesto al comune a all’Asl di fare dei controlli ma sono quasi rassegnata nel voler vendere casa. La proprietaria precedente si è guardata bene dall’avvertirmi di questo problema. Come mi posso muovere se la situazione mosche non dovesse migliorare? Posso fare causa al vicino o alla precedente proprietaria o è impossibile ottenere qualcosa?

Prima di vendere casa, proverei a lavorare sul problema, ci sono tante cose che si possono tentare di fare, il primo passo è scrivere una diffida al vicino che è il primo responsabile di queste immissioni di insetti, la cui proliferazione è dovuta alle attività svolte sul suo fondo. Questa diffida può essere mandata anche in copia alle autorità che hanno tra le loro competenze la cura e il governo della salute pubblica.

Parallelamente a ciò, si può aprire anche una vertenza nei confronti della venditrice, ma in quel caso i profili di responsabilità sono più sfumati e, di conseguenza, difficili da coltivare.

Insomma, prima di gettare la spugna ci sarebbero alcune cose che si potrebbero fare, anche a livello stragiudiziale e quindi con costi tutto sommato abbastanza contenuti o circoscritti.

Se vuoi approfondire il discorso, e/o inviare la diffida, chiama il numero 059 761926 e prenota il tuo primo appuntamento, oppure acquista direttamente, se preferisci, da qui: in questo secondo caso, sarà il mio ufficio a chiamarti per concordare giorno ed ora della nostra prima riunione sul tuo caso, anche ovviamente in videoconferenza.

Iscriviti comunque oggi stesso al blog per ricevere gratuitamente contenuti come questo, utili per sapere sempre come affrontare le situazioni legali che si possono concretizzare nel corso della vita.

Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon!

Di Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Counselor. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Tu che cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: