adr

Un approccio strategico per i problemi legali.

Un nuovo approccio strategico per i problemi legali. Oggi parliamo di un nuovo approccio nella trattazione dei problemi legali. Dopo anni di pratica e riflessione, ho infatti man mano sviluppato un nuovo metodo, che potremmo definire strategico, per la trattazione delle situazioni conflittuali tra le persone, le aziende e i vari soggetti del caso. Si tratta di un atteggiamento che, ormai, suggerisco e pratico già da alcuni anni con buono, e qualche volta eccellente, profitto e che … Continue reading

Counseling: molto utile per chi ha un problema legale.

Sapete che da sempre valutiamo e pratichiamo sistemi alternativi o complementari alla pratica legale classica. Nelle domande di assistenza che ci rivolgono i clienti, non vediamo solo casi giuridici, ma problemi umani, come tali bisognosi di una soluzione o almeno di essere trattati, qualunque sia il metodo o il campo dal quale possa provenire lo strumento adatto. Mediazione famigliare, mediazione civile, supporto psicologico e adesso anche counseling, un altro supporto che stiamo valutando e che giudichiamo estremamente … Continue reading

Giustizia immediata, rapida, senza stress: nasce cumSolvere.

È molto più importante che la giustizia sia rapida, immediata, piuttosto che giusta, equa. Il prodotto di un sistema giudiziario valido non è la bontà delle sue decisioni, ma la definizione dei problemi e il superamento degli stessi. Esattamente come avveniva nelle situazioni tribali, dove ci si rivolgeva al capo villaggio e ogni questione veniva sistemata in poche ore, sistemi giudiziari di gran lunga superiori a quelli statuali moderni. Quello che non va bene è il grado … Continue reading

[guest post] Il problema conflittualità tra limiti del diritto ed etica forense.

Oggi una occasionale “convergenza” giornalistica permette di mettere bene a fuoco un problema poco denunciato e poco studiato: l’impatto del diritto sulla conflittualità. Il Corriere della Sera riporta gli eccessi di intolleranza che sfociano in istanze punitive che, se non fossero reali, rasenterebbero il ridicolo, mentre la Stampa a margine della triste vicenda di Cittadella, pubblica (a pag. 29 della versione cartacea) un intervento di Carlo Rimini dal titolo “Il mediatore che manca per i figli contesi”. … Continue reading

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: