Categorie
avvocato risponde

Bonus 110 e compenso ingegnere: se non arriva va pagato uguale?

DOMANDA – Un ingegnere sarebbe stato pagato non dal committente ma col superbonus 110%, il quale per tanti motivi non è andato in porto. ad oggi il professionista chiede al condominio committente le sue spettanze. in nessun ordine del giorno delle assemblee fatte è stato riportato a preventivo scritto un suo compenso. l’amministratore sta riscuotendo la cifra rateizzata per saldarlo. E’ legittimo questo? Abito in un complesso composto di due fabbricati in linea co 45 condomini, 9 condomini a scala ogni linea e 3 tre edifici di 21 condomini cadauno- Essendo interessato l’intero complesso ad usufruire del superbonus e nel caso il professionista dovesse essere remunerato come si ripartisce il compenso, nelle spese generali o nei mm di proprietà degli edifici?

— RISPOSTA – Bisognerebbe esaminare le delibere, i progetti e il lavoro svolto, ma temo proprio che il compenso sia da pagare, in base alle regole generali o, in mancanza di applicabilità delle stesse, anche in riferimento ai principi in materia di arricchimento senza causa, residualmente.

La mancanza di preventivo rappresenta, tuttavia, una irregolarità, che forse potrebbe consentire di negoziare il compenso con il professionista incaricato.

A mio giudizio la ripartizione deve avvenire in millesimi sulla base delle regole generali.

Per dire di più, bisognerebbe come cennavo esaminare i documenti, le delibere e tutto quanto rilevante in ordine alla vicenda.

Se vuoi approfondire ulteriormente la questione, anche se non credo possa valerne la pena, chiama ora lo studio al numero 059 761926 e prenota il tuo primo appuntamento, concordando giorno ed ora con la mia assistente.

Puoi anche acquistare online direttamente da qui: in questo caso, sarà poi lei a chiamarti per concordare giorno ed ora della nostra prima riunione sul tuo caso; a questo link, puoi anche visualizzare il costo.

Naturalmente, se vivi e lavori lontano dalla sede dello studio – che è qui, a Vignola, provincia di Modena, in Emilia – questo primo appuntamento potrà tranquillamente avvenire tramite uno dei sistemi di videoconferenza disponibili, o persino tramite telefono, se lo preferisci; ormai più della metà dei miei appuntamenti quotidiani sono videocall.

Guarda questo video per sapere meglio come funzionerebbe il lavoro con me.

—————

Ti lascio adesso alcuni consigli e indicazioni finali che, a prescindere dal problema di oggi, ti possono sempre essere utili.

• 📧 Iscriviti oggi stesso, in ogni caso, al blog in modo da ricevere, sempre gratuitamente, futuri contenuti come questo, utili per sapere come meglio gestirsi nelle situazioni legali della vita di tutti i giorni. Per iscriverti al blog, vai in fondo alla pagina e inserisci la tua mail nella casellina: ti arriverà una mail cui dovrai dare conferma per attivare l’iscrizione.

• 📺 Iscriviti subito al canale YouTube degli avvocati dal volto umano e al podcast dove trovi altri contenuti, sempre gratuiti e utili per capire come meglio gestire e soprattutto prevenire i problemi legali. Sia nel canale che nel podcast trovi già contenuti molto utili per chi ha un problema legale, che ti invito a guardare o ascoltare.

• 👋 Entra oggi stesso nelle community degli avvocati dal volto umano: su telegram e su facebook e facebook. In questi gruppi potrai chiedere aiuto a me e agli altri avvocati presenti sulle situazioni legali che ti dovessero anche in futuro interessare.

• 🙋‍♀️ Se vuoi, puoi mandare anche tu gratuitamente una tua domanda: compila questo modulo.

• 🎁 Valuta una assicurazione di tutela legale: la prossima volta che incontri un problema potresti gestirlo molto più agevolmente e a costo zero. Questo consiglio è fondamentale: non sottovalutarlo!

• 😍 Metti «like» adesso, se ti è piaciuto questo post, e lascia un commento se vuoi dire la tua, risponderò volentieri; condividi liberamente, in qualsiasi modo, questo post se pensi che possa piacere o interessare a qualcun altro.

• ⚖️ Per caso, sei un avvocato? Iscriviti subito alle potentissime risorse gratuite di «fare l’avvocato è bellissimo». Trovi tutto nella home page del blog, iscriviti a blog, canale youtube, podcast e segnati il numero da chiamare per quando vorrai iniziare a fare coaching con me.

Categorie
trattare i problemi legali

Come funziona una consulenza con me.

Note dell’episodio.

In questo contenuto, ti parlo di come funziona una consulenza con me:

  • quanto dura
  • quanto costa
  • quanto è importante la gestione dei documenti
  • con che modalità si svolge: in presenza, in videocall o al telefono
  • che cosa si fa al suo interno: il famoso primo passo
  • come sia senza interruzioni per tutto il tempo

Ascoltare in consulenza

Riferimenti.

Le risorse degli avvocati dal volto umano

Sei un avvocato?

Altre risorse digitali non giuridiche

Trovi tutte le mie altre risorse digitali, non giuridiche ma di diverso argomento, al sito vienimidietro

Manda la tua domanda

Manda anche tu la tua domanda.

Collegati a questa pagina e compila il modulo veloce veloce.

È completamente gratuito.

Conclusioni.

  • Lasciami una recensione sul podcast: clicca qui

  • Iscriviti ora al blog, al podcast al canale youtube degli avvocati dal volto umano e a tutte le altre risorse per ricevere gratuitamente tutti i futuri aggiornamenti.

  • Se ti serve assistenza professionale, chiama il numero 059 761926 e prenota un appuntamento oppure acquista adesso direttamente da qui

Categorie
diritto

Vecchie parcelle di avvocati: devo ancora pagarle?

Fino al 2013 sono stato difeso da 2 avv.(stesso studio) separazione+altre 2 cause sempre contro la ex(in totale 5-6 udienze).Avevo 2 pignoramenti,così ho dato solo 1000.Gli avv. si dimettono, facendomi firmare 2 impegni di 7000+5000 euro.Mi hanno detto a voce che per ora non ti chiederemo i soldi. Per 5 anni niente più contatti con loro.Nel 2018 ho chiesto copia di una sentenza all’avvocato. Lui mi ha dato la copia e mi ha chiesto la vecchia parcella.Ho spiegato che prendo 1350 euro, meno 450 assegno per i figli+un pignoramento di 1/5.Nel luglio del 2020(io sono ivi residente ed abito a casa della mia compagna),ho ricevuto un avviso market 787 inviata dallo studio.Non l’ho ritirato.il 23novembre e’ arrivata un’altro avviso market 785 dallo stesso studio.Ho paura di ritirarlo,perché credo sia un decreto ingiuntivo dopo 7 anni. La prescrizione è di 3 anni? A marzo mi sono operato ed ho dato l’indirizzo della mia compagna. Può considerarsi residenza?

Ci sono molte cose che non sono chiare o comunque verificabili in questa sede per poter ricostruire esattamente la situazione.

Resta però il fatto che i tuoi avvocati hanno lavorato, hanno maturato il giusto compenso ed è altrettanto giusto che tu, nei modi in cui riuscirai, provveda a saldarlo.

Tra l’altro mi pare che l’atteggiamento dei tuoi ex legali non sia disprezzabile considerato il tempo che ti hanno lasciato.

È inutile parlare di prescrizione se non ritiri le raccomandate. A proposito non ritirare le raccomandate non è un comportamento strategicamente valido, perché dal punto di vista legale non cambia assolutamente nulla, esse producono gli stessi effetti che avrebbero prodotto nel caso in cui tu le avessi ritirate, mentre tu purtroppo non puoi sapere che cosa contenevano, per cui è un danno, in definitiva, che fai solo a te stesso. Non so quante volte ho dovuto ripetere questa cosa in venticinque anni di professione, ma non è colpa vostra, nessuno ve lo ha mai detto.

Credo che la cosa migliore sia innanzitutto andare a ritirare tutto quanto ancora ritirabile e, a prescindere da questo, cercare un accordo con i tuoi ex avvocati, attuali tuoi creditori, per vedere come gestire la situazione compatibilmente con la tua condizione finanziaria.

Se vuoi approfondire ulteriormente, valuta di acquistare una consulenza anche se non credo possa valerne la pena. Clicca qui.

Se credi nel progetto del blog, valuta di sostenerlo, basta anche solo un euro al giorno. Clicca qui.

Se vuoi incaricare il nostro studio di accertare la situazione nei confronti dei tuoi ex legali e di negoziare con loro, valutare una delle nostre ricariche, per questo tipo di lavoro. Clicca qui.

Iscriviti al blog per non perdere contenuti fondamentali come questo, utili per sapersi meglio gestire nella vita di tutti i giorni.

woman talking on phone with confused face
Categorie
diritto

come si può determinare il compenso dell’avvocato in materia di locazioni?

DEVO FAR CAUSA PER L’ANNULLAMENTO DI UN CONTRATTO DI LOCAZIONE ALL’ADE. IL MIO AVVOCATO SOSTIENE CHE IL CALCOLO DELLA PARCELLA VA CALCOLATA SUL VALORE DELL’IMMOBILE .MENTRE IO SOSTENGO SIA CALCOLATA SUL VALORE DELLA LOCAZIONE. CHI HA RAGIONE ? INOLTRE VORREI UN PREVENTIVO DI SPESA MENTRE LUI VUOL FARE UN CONTRATTO.

Secondo me, il valore di una causa di questo genere andava calcolato, anche nel vecchio regime, in base al valore della locazione e non certo dell’immobile, dal momento che parliamo di un godimento temporaneo. Ad ogni modo, dopo il decreto 1/2012 le tariffe sono state completamente abrogate, quindi non ha più molto senso parlare di commisurare il compenso al valore della controversia, se non in lato vagamente economico, come criterio di partenza. Attualmente, vige il libero mercato, sia pur con qualche restrizione. Per quanto riguarda la distinzione tra preventivo e contratto, non è così importante: se credi, puoi lasciare che lui predisponga direttamente il contratto, che varrà anche come preventivo, nel senso che tu leggerai il testo dello stesso e prima di firmare valuterai se ti sta bene il compenso proposto o meno. Noi per comodità facciamo prima il preventivo e, solo dopo e solo se il cliente lo accetta, il contratto, ma nulla vieta di fare direttamente la proposta contrattuale, che, in caso di accettazione, può essere sottoscritta da entrambi direttamente.