sofferenza

Riaprono i bar, ricomincia il counseling di strada.

Una delle forme migliori di counseling spontaneo é quello
dei baristi a base di ascolto ed alcol. Continue reading

Voglio separarmi e ho un figlio: cosa rischio?

sono mamma di un bambino di quasi due anni. Convivo col mio compagno (padre del bambino) e la situazione in casa è sempre più tesa. Credo che il bambino stia risentendo di questa ostilità da parte del mio compagno nei miei confronti. Ostilità fatta di urla ogni giorno e frasi svalutanti ogni minuto. Il rapporto è sempre stato parecchio burrascoso ma se un tempo ero in grado di tollerare, ora ho raggiunto il limite. Sono in uno … Continue reading

Le genti hanno fame di numeri, di statistiche …

Le genti hanno fame di numeri, di statistiche, perché vogliono «capire», più vogliono «capire» e più se ne ingozzano, è come se uno dovessero affrontare un viaggio in auto e per guidare bene si scolasse una cassa di birra.

Maschera: la metti per paura del giudizio altrui.

Perché si indossa una maschera? È sempre per un motivo molto preciso: la paura del giudizio degli altri. È per questo che una maschera, chi più chi meno, ce l’abbiamo tutti. La maschera, però, ci impedisce di essere autentici e quindi unitari, centrati, sereni e felici. Impedisce le relazioni autentiche, perché la maschera è uno degli ostacoli principali all’ascolto, che è lo strumento fondamentale per stabilire una connessione empatica non giudicante, e quindi genuinamente umana e, come … Continue reading

Narcisismo, logica, nevrosi: torna al cuore.

Vantarsi pubblicamente di aver abortito più volte, come ha fatto la Lucarelli, é puro narcisismo d’annata, bello stagionato e saldamente assiso nella struttura della personalità. Definire l’aborto un «diritto inviolabile» della donna é una nevrosi o psicosi ancora priva di etichetta ma che io conosco perfettamente perché la incontro più volte al giorno, consistente in una estrema mentalizzazione e prigionia nella logica, non importa se genuina o fasulla, che fanno perdere il contatto col cuore e, di … Continue reading

Il post di oggi stampalo e tienilo sempre in …

Il post di oggi stampalo e tienilo sempre in tasca ?? Ogni volta che qualcuno ti fa sentire inadeguato, disprezzato, fuori posto, senza valore, o comunque ti fa soffrire, tiralo fuori e leggilo.

Dolore e sofferenza ti rendono egoico: attenzione.

Quando hai appena ricevuto un dolore, una coltellata al cuore, la tua anima soffre e diventi immediatamente più egoico. Il dolore e la sofferenza ti fanno cadere a terra, nel regno del Mondo e, sì certamente, anche del suo principe, il diavolo, rappresentato nell’allegoria degli arcani dalla lama numero 15. É il regno delle ombre, che non sono però fuori da noi, ma, tutto all’opposto, dentro di noi: sono i famosi «lati oscuri», oggi sotto attacco da … Continue reading

Narcisismo: una ferita e una scelta sbagliata.

Un narcisista é solo una persona con una grande ferita, che, anziché usarla per diventare più umano, empatico e in grado di capire gli altri, ha deciso, tutto all’opposto, di blindarsi il cuore, ingabbiarselo, finendo solo per diventare più insensibile, isolato e, in fondo, smarrito e monadico. Tu sei le tue scelte. Spetta a te decidere cosa fare col dolore e la sofferenza che ti manda la vita. Puoi usarli come carburante per la tua evoluzione e … Continue reading

Le malerbe: una graphic novel molto intensa.

Ho finito di leggere la graphic novel «Le malerbe» e mi é piaciuta davvero molto. Alcuni tendono a considerare il genere come minore, in realtà vi sono annoverati veri e propri capolavori, come Maus di Spiegelman, un’altra imperdibile storia di sofferenza. La vicenda di Malerbe, comunque, é quella di una donna che ai tempi della seconda guerra mondiale in Corea viene data in adozione, o per meglio dire venduta, a causa della situazione di estremo disagio e … Continue reading

Mentalizzazione: il principale ostacolo alla felicità.

Qui a Modena c’è un detto di profonda saggezza: «piú studiano, più diventano ignoranti». É una considerazione talmente esatta da sembrare quasi una delle svariate leggi dell’anima messe a fuoco dall’uomo nel corso dei secoli, specialmente con il contributo dei più evoluti. Significa che lo studio, l’applicazione nell’intelletto, determina mentalizzazione: il centro della vita di una persona, la sua angolazione, il punto di vista da cui guarda gli altri e il resto del mondo «sale» dal cuore … Continue reading

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: