Maria Carmen Frana

Violenza di genere dall’impotenza appresa alla condanna della vittima

Dal significato dato alla violenza psicologica derivano valutazioni di contenuto giuridico, in relazione ai reati per violenza di genere; in primo luogo per determinare la particolare vulnerabilità del soggetto e anche per determinare il valore della testimonianza della vittima; due elementi che formano la base della tutela prevista nei reati di genere. Anche se è difficile crederci, la violenza psicologica ha un aspetto ancestrale profondo: -il maltrattatore/carnefice e la vittima sono due facce della stessa medaglia: la … Continue reading

Maltrattamenti: annotazioni metodologiche.

Approccio delle forze dell’ordine nei maltrattamenti   Vi sono  due importanti metodologie di approccio, determinate da protocolli delle forze dell’ordine nei casi di maltrattamento per violenza domestica e /o di genere: 1) intervento della volante presso le strutture di pronto soccorso 2)la vittima si reca in un ufficio di PG per la denuncia 1)al PRONTO SOCCORSO: si ascoltano i sanitari che hanno accolto la persona maltrattata, con richiesta di indicazioni sullo stato della persona esaminata; si accerta … Continue reading

Perchè punire la violenza domestica?

Perché punire la violenza domestica? Perché il trattamento di favore? Alcuni dati raccolti dalla Questura di Milano sono illuminanti circa la necessità di tutela di chi subisce violenza domestica: per le donne nello specifico risulta statisticamente che la violenza domestica è la prima causa di morte ed invalidità: più del cancro, degli incidenti stradali e degli omicidi. Questi i dati statistici che non contemplano il così detto “sommerso” o il così detto “numero oscuro”: in Milano solo … Continue reading

Violenza di genere: riflessioni sulle tutele.

In genere tutte le misure previste per i reati di violenza di genere, come anche lo stalking, trovano la loro applicazione con alcune difficoltà, processuali e sostanziali; sono state sollevate tante eccezioni in merito alle norme che tutelano in via straordinaria la vittima e sottopongono il reo ad un trattamento diverso. Fra tutte si rilevano: –l’eccezione di incostituzionalità dell’art.612 bis c.p. (atti persecutori stalking) in relazione all’art 25 Cost., per presunta indeterminatezza della condotta, respinta con sentenza … Continue reading

Come difendersi da un, o una, stalker?

Il reato di atti persecutori è compreso nelle misure previste per i reati di violenza di genere, come violenza sessuale e maltrattamenti. Il reato è a querela di parte, salvo i casi espressamente indicati o quando vi è concorso con altri reati. Il protocollo utilizzato per le indagini della polizia giudiziaria (PG) di fronte ad un reato di stalking in modo sommario prevede: -audizione della persona offesa -acquisizione della documentazione medica -escussione testi informati sui fatti per … Continue reading

La violenza di genere: la violenza assistita.

La violenza di genere ha un risvolto particolare che tocca le basi ancestrali della nostra cultura: i minori; spesso assistono alla violenza e per questo sono violati e oggetto di violenza, chiamata nel gergo giuridico “violenza assistita”. Va detto subito che i bambini non possono nulla, anche se sentono, vedo, percepiscono e subiscono le conseguenze della violenza in ambito familiare. Queste violenze continuano a non essere considerate nella loro completa accezione; frequentemente, se emergono, vengono minimizzate e … Continue reading

La violenza di genere: lo stalking

La parola stalking è molto usata e ha preso una connotazione generica; questo a mio avviso genera confusione mentre va subito detto che con la parola stalking si individua una precisa fattispecie giuridica: Il codice penale definisce lo stalking nel reato di atti persecutori: art.612 bis. Detto reato è stato introdotto dalla legge n.38 del 2009 ed ha come tutela il bene della libertà della persona. Si tratta di un reato abituale a forma parzialmente libera: “chiunque … Continue reading

Separazione: su cosa discutono le coppie.

La separazione ed il divorzio aspetti pratici Risolvere bonariamente le diatribe fra coniugi, con separazioni e divorzi consensuali è attività molto complicata; insieme alla moglie ed al marito occorre letteralmente creare accordi specifici e su misura per le loro esigenze; detti accordi si trasformano in atti,  diventano sentenze e decreti di omologa. Introduco ai coniugi la questione dicendo che offro il mio tempo e il mio spazio, il mio studio, per aiutarli a trovare una intesa per … Continue reading

Violenza di genere: parla una donna maltrattata.

“Violenza di genere” è un insieme di parole con un significato preciso e soprattutto concreto; un significato letto dai tecnici nei codici, nelle sentenze, negli atti, discusso ai congressi; colto in mezzo a tante altre parole, diventa un reato; per la vittima è il risultato di una narrazione completa e difficile, composta da fatti concreti. Condivido una raccolta di pensieri di una donna maltrattata, che, con lucida determinazione, ha risposto ad alcune domande sulla sua vita affettiva, … Continue reading

Violenza di genere: il centro antiviolenza.

In un mio precedente post descrivevo la violenza domestica con alcuni cenni su come il nostro paese, a seguito della Convenzione di Istanbul, si è attivato per evitare questo fenomeno che porta addirittura alla morte della vittima- più spesso di quanto l’opinione pubblica riesce a capire-. Vorrei continuare ad indicare altri mezzi utili di protezione contro la violenza domestica, al fine di sensibilizzare tutti sul problema e consentire, nel mio piccolo, la liberazione dagli stereotipi di genere … Continue reading

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: